YotaPhone 3: lo smartphone e-ink è ufficiale!

di Nikolas Pitzolu 0

Pensavate di liberarvene quest’anno? No! YotaPhone 3 è ufficiale: vediamo assieme quello che cambia, migliora e/o peggiora!

E’ certo che la maggior parte degli utenti che bazzicano sul Web alla ricerca di news tecnologiche, quando immaginano uno smartphone con display e-ink, pensano e cercano lo YotaPhone: di questo va dato atto a Yota Devices che poi è l’azienda che sta dietro alla sua produzione.

Ed ecco quindi che Yota ci riprova per la terza volta a far breccia nei cuori dei consumatori con il suo smartphone con il doppio display: uno Amoled e l’altro e-ink.

Una cosa va riconosciuta all’azienda: il fatto di crederci, produrre ed investire sul progetto in questione – per di più originale nel suo genere. Anche se i numeri dei precedenti modelli non sono stati quelli cui ci si aspettava, lo smartphone si rinnova nuovamente. Ma… Tant’è!

E quindi veniamo alle cose serie, la scheda tecnica! Con ovviamente curiosità, dettagli estetici, prezzi, colori e disponibilità territoriale:

  • Display primario nella parte frontale da 5,5 pollici in risoluzione Full HD in tecnologia Super Amoled;
  • Display secondario nella parte posteriore da 5,2 pollici in risoluzione HD in tecnologia e-ink (Super low energy);
  • SoC Qualcomm Snapdragon 625;
  • RAM a disposizione con slot da 4 GB;
  • Doppia variante: una da 64 GB e una da 128 GB (entrambe con 4 GB di RAM) espandibile;
  • Fotocamera al posteriore singola da 12 MPX con flash a Led;
  • Fotocamera all’anteriore singola da 13 MPX;
  • Batteria da 3200 mAh integrata e non removibile;
  • Connettività WiFi, bluetooth 4.2, GPS/GLONASS, NFC;
  • Android in versione 7.1.1 Nougat quasi Stock.

Il display e-ink può fare tranquillamente da mirror al display principale ma, per via del refresh più lento, non aspettatevi la velocità di fruizione dei contenuti che potete avere con il display Amoled primario.

Oltretutto, il display e-ink può essere usato per visualizzare notifiche, widget, etc. Pensiamo ad esempio ad un uso sul tavolo mentre siamo al PC… Con un colpo d’occhio e qualche gestures sul display secondario, potremmo tenere aggiornata la nostra situazione legate alle notifiche senza nemmeno capovolgere il dispositivo per utilizzare il display principale!

Lo YotaPhone 3 sarà disponibile in sola colorazione black da metà settembre con un prezzo di circa 300 euro in Cina, ovviamente al cambio con la nostra moneta.

Parliamo ovviamente della variante da 64 GB e 4 Gb di RAM, ma non sappiamo ancora a quanto verrà posizionata la onfigurazione da 128 GB! Dovrebbe arrivare senz’altro anche in Europa nei mesi prossimi. Infatti ricordiamo che lo YotaPhone 2 l’anno scorso è arrivato anche nei negozi fisici H3G Italiani.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link