Franco Kernel arriva su OnePlus 5: la nostra prova!

di Nicolò Cumerlato 0

Ed è così che il noto kernel sviluppato dal cuoco portoghese Francisco Franco sbarca ufficialmente (e finalmente) su OnePlus 5, per la gioia degli utenti più smanettoni!

È noto come le creazioni di questo sviluppatore siano particolarmente mirate ad una maggiore durata della batteria e delle performance generali degli smartphone sui quali viene installato. Inizialmente fu dato più spazio ai dispositivi Nexus, arrivando in seguito a supportare device come Redmi Note 3 o OnePlus One. Franco Kernel è sbarcato su OnePlus 5 già a inizio agosto di quest’anno. Siamo arrivati finora alla versione r6 del kernel, installabile e flashabile direttamente dall’applicazione Manager & Updater for Franco Kernel, scaricabile dal Play Store al costo attuale di 4,29€. Se però non volete spendere potete flasharlo manualmente tramite custom recovery. Vi ricordo che in entrambi i casi è necessario avere il bootloader sbloccato, custom recovery (TWRP) installata, permessi di root abilitati.

Manager & Updater for Franco Kernel

Dall’app sono regolabili liberamente tutti i parametri di funzionamento del processore, della scheda video, della batteria e non solo. Offre il supporto al tanto ammirato F2FS file system, non presente su OnePlus 5 per lasciare spazio al più vecchio e maturo EXT4. Naturalmente non vi raccomanderemo mai abbastanza di fare attenzione alle eventuali modifiche manuali che apporterete alla frequenza della CPU, della GPU, ecc. Informatevi bene prima di modificare settaggi la cui natura vi sia sconosciuta.

Manager & Updater for Franco Kernel consente una personalizzazione del comportamento hardware a 360 gradi, con ogni reparto saggiamente suddiviso in sezioni:

  • Battery life labs contiene dei consigli e dei settaggi di default tra i quali poter scegliere
  • Performance profiles presenta 3 profili differenti tra i quali scegliere per regolare le prestazioni in base alle proprie necessità
  • System monitor offre comodi e utili grafici per monitorare le frequenze di funzionamento
  • CPU, Kernel e Display hanno ognuno la propria sezione dedicata
  • Per-App profiles inoltre consente di impostare dei differenti settaggi hardware in base all’applicazione che stiamo utilizzando
  • Automation consente l’integrazione e quindi l’esecuzione di specifiche azione anche al di fuori dell’app manager di Franco Kernel, come ad esempio Tasker

Franco Kernel OnePlus 5

Il bello dell’app di Franco Kernel è che al suo avvio controllerà eventuali aggiornamenti del kernel e li flasherà automaticamente dopo che avremmo dato conferma. Interessante anche la funzione di backup e ripristino delle differenti versioni del kernel.

Puoi scaricare Manager & Updater for Franco Kernel visitando questo link.

Franco Kernel OnePlus 5

Naptime

Un consiglio: se il vostro obiettivo è quello di diminuire il più possibile il consumo di batteria può esservi utili installare anche Naptime. Quest’app è sviluppata sempre da Francisco Franco e, se abilitata, attiverà una funzione Doze aggressiva. Doze è una funzionalità presente su Android 6.0 Marshmallow e 7.0 Nougat: quando lo smartphone rimane inutilizzato a schermo spento e, soprattutto, completamente immobile (sopra un tavolo ad esempio) entrerà in funzione questa modalità la quale sospenderà alcuni processi e funzionalità del device, ottimizzando i consumi. Con Naptime, Doze entrerà in azione solo pochi secondi dopo che avrete spento lo schermo, ignorando l’eventuale “immobilità” del telefono.

Puoi scaricare Naptime visitando questo link.

Franco Kernel OnePlus 5

Trovate il thread ufficiale sul forum XDA riguardante Franco Kernel visitando questo indirizzo.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link