Nonostante i problemi economici e legali, ecco info su LeEco Le Max 3!

di Nikolas Pitzolu 1

Nonostante i problemi di varia natura, LeEco Le Max 3 è nell’aria ma probabilmente sarà l’ultimo dell’azienda: oggi vi diamo dettagli e spieghiamo perché.

LeEco non sta certo passando bei momenti, e la situazione si protrae da diversi mesi: i suoi problemi si diramano in finanziari e legali.

Il motivo della parte finanziaria è da ricercarsi nell’espansione troppo rapida del marchio (voluta da chi è al comando ovviamente) in troppi mercati. E bisogna sempre pensare che nel business non va sempre tutto bene, esistono anche gli investimenti NON azzeccati!

Il motivo di quella legale invece è individuabile nel passato recente, molto recente.

Quando l’azienda ha rilevato Vizio (un’azienda che produce Smart TV in territorio Americano) ha deciso di spendere per l’operazione circa due miliardi di dollari. Poi, dopo circa un anno arrivando ai giorni nostri, la stessa LeEco ci ha ripensato e ha rifiutato di completare l’acquisizione. La motivazione, appunto, è la scarsa liquidità di cui al momento dispone.

Attenzione che non ho scritto che ha già pagato due miliardi di dollari, l’aveva messo solo in conto!

Al che Vizio, già intenta nella riorganizzazione interna per via della potenziale acquisizione, si è sentita presa in giro e ha depositato due querele contro LeEco con varie motivazioni – tra cui: tentata acquisizione con falso bilancio economico.

Tradotto, Vizio afferma che LeEco sapeva già che le sue casse monetarie andavano verso lo svuotamento e, per tenere alto il suo ego davanti alla stampa e i media internazionali – agli occhi del mondo insomma – ha dato la parvenza di una società in salute.

La società produttrice di Smart TV ha chiesto un risarcimento di 60 milioni di dollari per utilizzo improprio di informazioni riservate, divulgate quando i primi passi verso la fusione si stavano svolgendo regolarmente. E questi 60 milioni sarebbero la differenza che LeEco deve versare a Vizio per un accordo firmato tra le due parti in segreto: un accordo di 100 milioni di cui sono stati versati solo 40 milioni.

Infine, sempre Vizio, ha scritto e riportato che pochi mesi dopo i primi movimenti dell’acquisizione si è subito palesato un silenzio assordante da parte di LeEco: i vertici non rispondevano e non rispettavano i punti pre-firmati che avrebbero dovuto portare alla fine le due parti a diventare un’unica entità!

Ed è quindi che, dopo tutto questa disamina molto complessa e indivenire, il web ci mostra le immagini del probabile LeEco Le Max 3.

Lo Smartphone pare subito “disordinato”, non rifinito e non completato nelle sue parti. Per carità, è pur sempre lecito nel senso che ancora lo sviluppo non è terminato ma è logico che il tutto assume un sapore di disordine, viste le recenti vicissitudini.

Tempo fa erano emersi altri dettagli dello stesso terminale, oggi confermati da queste immagini e quindi ci sono probabilità che sarà proprio questo il modello finale: ovviamente sarà verniciata come si deve!

Ma la scheda tecnica? ovviamente ci sono ancora pochi dettagli, e per giunta sotto forma di leak e vedono il terminale annoverare:

  • Display da 5,5 pollici in risoluzione QHD e tecnologia IPS LCD;
  • SoC Snapdragon 820 octa core;
  • Tre varianti con 32, 64 e 128 GB di storage dedicato espandibile con Micro SD;
  • Le prime due avranno 4 GB di RAM e la terza avrà 6 GB;
  • Fotocamera Dual al posteriore con i sensori da 16 MPX e 8 MPX (rispettivamente sensore principale e secondario);
  • Fotocamera frontale da 8 MPX;
  • Sensore delle impronte digitali nella parte posteriore con supporto alle gestures;
  • Batteria da 4100 mAh non removibile ricaricabile con il connettore Type C;
  • Sistema operativo Android Nougat con personalizzazione LeEco e applicazioni preinstallate.

Esteticamente parlando, almeno al posteriore, da l’idea del Moto X4 presentato di recente da Lenovo, con quella doppia fotocamera e il flash a led racchiusi in un cerchio.

Frontalmente è molto simile ai precedenti smartphone di LeEco e non fatevi trarre in inganno dal colore nero al centro: il display non è affatto borderless! Certo, ha poche cornici a destra e a sinistra ma non è borderless.

Tra l’altro non conosciamo i dettagli sui prezzi delle varianti ma siamo sicuri che il terminale verrà commercializzato solo in Oriente!

Quindi, questi sono i fatti. Se mai vedrà la luce, questo LeEco Le Max 3 sarà probabilmente l’ultimo esemplare dell’azienda. A meno che si sviluppino clamorose riprese economiche del famoso broadcaster Cinese!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link