Recensione Maze Alpha, un Mi Mix da 200€! – VIDEO

di Andrea Cervone 0

Xiaomi Mi Mix è stato lo smartphone rivelazione degli ultimi 12 mesi in tema di design: Xiaomi è stata infatti la prima azienda a portare sul mercato il concetto di smartphone senza cornici, successivamente ripreso da LG, da Samsung e ora anche da Apple e da tantissimi altri produttori minori. Tra questi ultimi c’è Maze che ha lanciato da poco Maze Alpha, una sorta di Mi Mix economico che infatti costa solo 200€! Grazie a TomTop l’abbiamo provato e ve ne parliamo in questa recensione!

Maze Alpha è un nuovo smartphone borderless che include un ottimo schermo da 6 pollici di diagonale con risoluzione Full HD. Il pannello è luminoso e contrastato, ma pecca in saturazione: infatti i colori appaiono sempre un po’ troppo spenti e questa cosa potrebbe far storcere il naso ad alcuni.

L’angolo di visione è comunque ottimo e poi, come detto, è borderless: l’unica cornice (in verità piuttosto importante) è posta nella parte inferiore del telefono, ma per il resto le cornici sono davvero ridottissime. A differenza però del primo Mi Mix, Maze Alpha riesce comunque ad includere una capsula auricolare nella parte superiore dello smartphone, da cui sentiremo piuttosto bene a patto di posizionare in modo perfetto l’orecchio (che altrimenti andrà a coprire la capsula stessa, non facendoci sentire nulla). Lo schermo è poi ricoperto da un Gorilla Glass 4 che assicura un buona resistenza a graffi e cadute.

All’interno di Maze Alpha troviamo un processore MediaTek Helio P25, una soluzione sicuramente non al pari dei più blasonati (e prestanti) processori Qualcomm Snapdragon ma che comunque riesce a far muovere agevolmente Maze Alpha un po’ in tutti i contesti di utilizzo. Nella quotidianità il telefono è sempre reattivo e non scalda praticamente mai, mentre durante l’esecuzione dei giochi più pesanti è possibile notare qualche scatto e un lieve riscaldamento della back cover, ma nulla di che. Nel complesso le prestazioni sono in linea per la fascia di riferimento. Per quanto riguarda la RAM, il telefono è venduto in due versioni: una con 4 GB di RAM e una con 6 GB di RAM.

Nella media la connettività del telefono: l’unica nota positiva è il WiFi dual-band, mentre il Bluetooth è fermo alla versione 4.1. C’è comunque un connettore USB-C per la ricarica (volendo anche rapida) ma manca l’NFC. Non convince nemmeno il sensore di impronte, posizionato nella parte frontale del telefono ma assolutamente inaffidabile e lento. Non tra i peggiori provati, ma comunque insufficiente. La ricezione dello smartphone è piuttosto buona invece e anche quella della capsula, nonostante sia piccola e sacrificata in una cornice ridottissima, non è affatto male.

Deludente invece l’audio: “da asiatico”, quindi equalizzazione piatta e volume non altissimo. Come sempre. L’audio è uno di quei campi in cui i produttori come Maze non riescono mai a convincere. Un grosso peccato perché uno smartphone non è fatto di solo schermo.

A bordo di Maze Alpha c’è Android 7.0 Nougat in versione praticamente stock. Maze è orgogliosa di avere un software stock, privo da applicazioni e servizi inutili, ma non è detto che questo sia un vantaggio per tutti. Personalmente mi aspettavo più personalità interna da questo smartphone (che esteriormente ne ha da vendere) e quindi sono rimasto leggermente deluso, tanto da personalizzarlo istantaneamente con Nova Launcher. Nel complesso però l’esperienza software è fluida e priva di rallentamenti e blocchi.

L’unica funzionalità aggiuntiva degna di nota è una comoda (e indispensabile) modalità ad una mano che si attiva con uno scorrimento orizzontale sulla barra di navigazione, esattamente come sugli smartphone Honor e Huawei.

Maze Alpha include un sensore con doppia fotocamera posteriore con sensori da 13 megapixel e da 5 megapixel. Le funzionalità legate al doppio sensore sono poche e discutibili: la prima riguarda un effetto sfocato (assolutamente poco credibile) mentre la seconda prevede lo scatto in bianco e in nero. Visti i risultati, direi che non c’era bisogno di una seconda fotocamera (sarà poi vera?) per ottenere questi effetti. Gli scatti in generale non mi hanno sorpreso e i video sono sicuramente al di sotto delle aspettative.

Negativi anche i selfie acquisibili con la fotocamera da 5 megapixel, per nulla definiti e con un bilanciamento del colore completamente sballato. Ah, e la fotocamera anteriore è nella parte più bassa del dispositivo, esattamente come su Mi Mix. Quindi per avere inquadrature decenti dovrete ruotare lo smartphone.

Schermata 2017-09-30 alle 12.45.35 Schermata 2017-09-30 alle 12.45.30 Schermata 2017-09-30 alle 11.41.01 Schermata 2017-09-30 alle 11.41.18

Su Maze Alpha troviamo una batteria da 4.000 mAh che garantisce una buona autonomia. Tuttavia, un po’ per le dimensioni e un po’ per le dimensioni del device, mi sarei aspettato qualcosina di più. Con un utilizzo standard riuscirete comunque ad arrivare senza problemi a fine giornata, mentre con un utilizzo più soft potrete anche spingervi verso le due giornate di utilizzo. Ripeto, assolutamente non male, ma considerate le dimensioni e anche lo spessore (notevole, 8.1 mm) si poteva probabilmente fare di più. Ci sono però due profili di utilizzo e alcune modalità di risparmio energetico che migliorano un po’ le cose.

Se siete interessati potete acquistare Maze Alpha su TomTop ad un prezzo di circa 200$. Una cifra che potrete ulteriormente ridurre utilizzano il codice sconto “HTY13MAS” del valore di 13$ (valido per la versione con 64 GB di memoria e 6 GB di RAM). A questo prezzo è veramente difficile dire di non a questo telefono se state cercando un dispositivo borderless e dalle buone prestazioni. Dovrete però essere disposti ad accettarne i limiti e a sorvolare su qualche difetto, ma nel complesso lo smartphone merita!

7.1

È un clone di Mi Mix ma costa 200€. Se mirate all'estetica, compratelo subito. Le prestazioni ci sono, ma nella media. Fotocamera e audio deludenti. Schermo bellino, software stock. Insomma, c'è quasi tutto ciò che troviamo in un cinesone medio di gamma, ma in più avete anche uno schermo borderless. Non male!

Design
8.5
85%
Hardware
7.0
70%
Connettività
6.5
65%
Audio
5.5
55%
Fotocamera
6.0
60%
Batteria
8.0
80%
Qualità/Prezzo
8.0
80%

Pro

- Schermo borderless
- Design "da Mi Mix"
- Prestazioni ok
- Buona batteria
- Prezzo

Contro

- Fotocamera mediocre
- Audio scadente

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link