Ecco il nuovo sensore fotografico di Samsung: in arrivo il vero sfuocato per la fascia media!

di Claudio Sardaro 0

Oltre agli smartphone borderless, oramai da tempo, stanno dilagando i dispositivi con dual-camera posteriore.

L’implementazione dual-camera viene principalmente utilizzata per scattare foto in modalità ritratto con effetto sfuocato. Il risultato, soprattutto nella fascia media del mercato, non è sempre dei migliori: ciò può essere causato non solo da problemi software, ma spesso da sensori non adeguati alla richiesta del software stesso.

Con lo scopo di ovviare a queste problematiche, Samsung ha annunciato un nuovo sensore dual-pixel da 12 megapixel perfetto per la fascia media del mercato. Il nuovo chip Samsung della linea Isocell si chiama Fast 2L9 e ha un’architettura dual-pixel davvero molto particolare: questa tecnologia permette di offrire un’ottima profondità di campo effettuando due scatti differenti della scena. Lo smartphone è così facilitato nel riconoscere i soggetti della scena e riprodurre uno sfuocato di qualità.

La forza di questo sensore è proprio la tecnologia dual-pixel implementata da Samsung in un sensore unico e apparentemente molto semplice, ma soprattutto davvero economico rispetto a molti sensori dual-camera rispondendo così alla domanda del mercato.

La tecnologia dual-pixel è la stessa utilizzata anche nei nuovi Pixel 2 e Pixel 2 XL che, ricordiamo, hanno già ricevuto molti apprezzamenti proprio per il comparto fotografico.

Non ci resta che attendere le prime implementazioni di questo sensore da parte dei produttori per testarne l’effettiva efficacia. I risultati non saranno condizionati esclusivamente dal sensore, ma anche e soprattutto dall’implementazione software che ogni produttore farà di questo nuovo componente.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link