Meizu M5X appare su Geekbench, Snapdragon o no?

di Francesco Siciliani 0

E’ apparso su Geekbench il futuro Meizu M5X, dispositivo che potrebbe integrare un processore Qualcomm, dopo M6 Note. Scopriamo i dettagli di seguito, nel nostro articolo dedicato.

Qualche mese fa, Meizu ha rilasciato il suo primo smartphone con SoC Qualcomm, ovvero il modello M6 Note, e ora sta lavorando al secondo device con processore Snapdragon.

Stando a quanto apparso su Geekbench oggi (nonostante il test risalga ad Agosto), il Meizu M5X potrebbe integrare un processore Qualcomm, più precisamente uno Snapdragon 617. Sempre da Geekbench notiamo la presenza di Android 7.1.2 e di 3GB di RAM.

Va fatto però un discorso particolare sul processore in questione. Lo Snapdragon 617 è un chip vecchio di due anni e questo ci fa venire dei dubbi sulle scelte dell’azienda. E’ possibile che questa sia stata una versione di test preliminare che non rispecchia quello che sarà il device finale.

Ma c’è ancora un altro particolare che genera confusione, ovvero il numero dei core e la relativa frequenza. Su Geekbench si parla di un processore con sei core mentre sappiamo che lo Snapdragon 617 ha invece otto core. Per quanto riguarda la frequenza, il chip in questione arriva al massimo a 1.5GHz mentre su Geekbench si legge di una frequenza pari a 1.65GHz.

Cercheremo di capirne di più in futuro e vi aggiorneremo sugli eventuali sviluppi.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link