Huawei annuncia i nuovi Mate 10: in Italia per ora arriverà solo la versione Pro!

di Claudio Sardaro 0

Come anticipato, Huawei ha appena annunciato i nuovi Mate 10, Mate 10 Pro e il nuovo Mate X Porsche Design! Ecco tutti i dettagli dei nuovi smartphone Huawei primi ad integrare il chip Kirin 970.

Huawei ufficializza quindi i tre nuovi top di gamma della serie Mate. Molti dettagli di questi device erano in verità già noti, ma ora li analizziamo meglio nel dettaglio. Cominciamo col dirvi che la disponibilità di Huawei Mate 10 Pro in italia partirà dal 15 di novembre e non si sa ancora quando arriverà la versione standard.

I nuovi Mate avranno in comune il Kirin 970, già annunciato ad IFA2017,stesse fotocamere e connettività davvero al top con il supporto all’LTE 4.5G dual-sim dual LTE, Bluetooth 5.0, Wi-Fi AC dual-band, USB-C, Glonass e GPS oltre che NFC. Il Mate 10 sarà equipaggiato da 4GB di memoria RAM e 64GB di memoria interna. Il Mate 10 Pro avrà 6GB di memoria RAM e 128GB di memoria interna. La versione Porsche Design avrà 6GB di memoria RAM e 256GB di memoria interna. In tutti e tre i casi le memorie sono UFS 2.1.

I dispositivi sono dotati di una dual camera 12+20 megapixel con f/1.6, hybrid focus e hybrid zoom con obiettivi SUMMILUX-H: le performance sembrano essere davvero eccellenti grazie anche alla stabilizzazione ottica. Grazie alle proprietà di AI del nuovo Kirin 970, la fotocamera è in grado di riconoscere in tempo reale cosa realmente si sta fotografando. Questa funzionalità si estende anche alla possibilità di effettuare automaticamente zoom e portrait automatici.

Grazie al nuovo chipset Kirin 970 e la nuova NPU, i nuovi Mate saranno in grado di compiere in modo ancora più rapido ricerche interne, mettere in sicurezza i propri file ed eseguire riconoscimenti fotografici per suddividere, per esempio, le proprie foto per soggetto. Per tutti la batteria sarà da 4000mAh con ricarica wireless e ricarica rapida (30 minuti per il 58% di carica). L’EMUI è in versione 8.0 basata su Android 8.0.

Il Mate 10 è caratterizzato dalla presenza di uno schermo da 6 pollici 2K  HDR RGBW (W sta per white) con aspetto 16:9, con una luminosità di 730nits e con un risparmio energetico promesso molto elevato. Il sensore di impronte digitali è posto sulla parte anteriore e, nonostante questo, lo scree-to-body ratio è di ben 81,79%: lateralmente è infatti quasi privo di cornici. È inoltre presente il jack da 3,5mm.

IMG_6894 IMG_6893 IMG_6892 IMG_6891 IMG_6890 IMG_6889 mate102 mate101

Il Mate 10 Pro e il Mate X Porsche Design montano invece uno schermo da 5,9″ FHD+ con aspetto 18:9 e supporto all’HDR. In questo caso il sensore è posto posteriormente, in una posizione classica e comoda sotto alla dual camera. In questo caso lo screen-to-body ratio è di 81,61%. Il dispositivo è inoltre certificato IP67. Su questo device manca la porta jack da 3,5mm, ma in confezione si troverà un adattatore USB-C-jack.

2017-10-16 15.30.57 2017-10-16 15.30.52 2017-10-16 15.30.48 2017-10-16 15.30.43 2017-10-16 15.30.39 2017-10-16 15.30.34 2017-10-16 15.30.30 2017-10-16 15.30.25 2017-10-16 15.30.21 2017-10-16 15.30.16 2017-10-16 15.30.10

Porsche Design HUAWEI Mate 10_FRONT_RGB_with UI_preview Porsche Design HUAWEI Mate 10_Front and Back_preview

Il Mate 10 e la versione Pro sono caratterizzati da una parte posteriore in vetro, un frame in alluminio spazzolato e una parte frontale in verto Gorilla Glass rinforzato e più resistente rispetto alle versioni standard. La versione Porsche Design è ancora più curata sulla parte posteriore restituendo un effetto ceramico al tocco.

Oltre le differenze di display e posizionamento del sensore di impronte digitale, l’azienda cinese si è lungamente soffermata sulla dimensione e la comodità dei nuovi Mate 10. La versione standard è alta 150,5mm, larga 77,8 e spessa solo 8,2mm; la versione Pro è invece alta 154,2mm, larga 74,5mm e spessa 7,9mm.

Huawei ha inoltre integrato una nuova funzionalità chiamata Easy Projection che permette di collegare i Mate 10 ad uno schermo per poter utilizzare il device come un vero e proprio computer fisso on-the-go: basterà collegare infatti un cavo USB-C ad un monitor qualsiasi compatibile per poterlo utilizzare in questa modalità. L’utente potrà inoltre utilizzare il dispositivo come touchpad di sistema, tastiera o semplicemente utilizzarlo come se non fosse collegato al monitor esterno. La modalità è davvero molto simile a quella già vista sui Galaxy S8 e Note 8 di Samsung, ma senza la necessità di altro hardware esterno.

Per tutti i nuovi dispositivi della serie Mate 10 è stata posta particolare attenzione a proporzioni e simmetria rendendo il disegno dei nuovi Mate molto gradevole e riconoscibile.

Huawei Mate 10 sarà disponibile nelle colorazioni Pink Gold, Champagne Gold, Mocha Brown e Black. La versione Pro sarà disponibile invece in Titanium Grey, Midnight Blue, Mocha Brown e Pink Gold.

In Italia arriverà il 15 novembre la versione Pro al prezzo di 849€ nelle versioni Midnight Blue e Titanium Grey: i preordini per questi device partiranno già da domani attraverso lo shop ufficiale dell’azienda e tutte le catene convenzionate: registrandosi inoltre su questo sito sarà possibile ottenere in regalo lo Smart Writing Set di Moleskine, composto da Paper Tablet, Smart Pen e la custodia coordinata per digitalizzare, organizzare e condividere in tempo reale idee e creatività.

Il modello Mate X Porsche Design sarà invece presto disponibile solo presso i Porsche Centre dislocati sul nostro territorio al prezzo di 1395€ nella versione Diamond Black.

Come detto, la versione Mate 10 standard non arriverà, almeno per il momento, sul nostro mercato. Il prezzo internazionale del device sarà di 699€ che, se dovesse arrivare in Italia, potrebbero diventare 749€.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link