Essential Phone 2 è già nei piani dell’azienda: ecco le domande degli utenti!

di Nikolas Pitzolu 0

I dirigenti della società Essential hanno preso parte ad un AMA su Reddit e, tramite le domande degli utenti, sono venute fuori diverse news degne di nota!

Cos’è un AMA? E’ l’acronimo di Ask Me Anything ed è un particolare ed interessante modo di far interfacciare direttamente gli utenti (molte volte i consumatori di quella determinata azienda) con i dirigenti della stessa, avendo modo di poter chiedere qualsiasi cosa: l’unico è limite sono i dirigenti stessi, se non vogliono rispondere a domande spinose non risponderanno!

Ieri, la realtà innovativa che è stata messa di fronte alle domande degli utenti, è Essential: la società di Andy Rubin che ha ideato e prodotto il bellissimo l’Essential Phone PH-1.

La notizia principale è che sicuramente il team interno sta lavorando già al prossimo terminale PH-2 e sta organizzando le idee per realizzarne uno ancora più accattivante del primo, con caratteristiche che all’attuale mancano.

Sappiamo, altresì, che le colorazioni attualmente disponibili sono la Black Moon e la Pure White. Alla domanda di un utente se ci fossero altre colorazioni in fase di rilascio, i dirigenti hanno affermato che sta per arrivare anche una nuova variante Stellar Gray (una sorta di nero opaco ma solo al posteriore).

A corredo di questo argomento, la società si scusa per non essere ancora riuscita a rendere disponibile la versione cromatica Ocean Depths, con la motivazione che tale colorazione non ha raggiunto ancora lo standard qualitativo che Essential vuole ottenere.

Poi c’è stata una domanda riguardo il perché dell’assenza della certificazione contro polvere (ma sopratutto liquidi) di cui lo smartphone non è dotato. Anche qui la risposta è stata secca e circoscritta, andando a trovare motivazione nel design: “Se avessimo preso in considerazione di dotare PH-1 di una certificazione contro il liquidi, saremmo dovuti scendere a dei compromessi di progettazione: le cornici si sarebbero allargate e avremmo dovuto rendere lo smartphone più spesso per contenere una sigillatura da liquidi ottimale”.

Il team spera che in occasione della seconda generazione, si possa trovare un buon compromesso per dotare il dispositivo di una certificazione IP68, alla stregua dei modelli Samsung/Sony, etc in modo tale da poter combattere ad armi pari.

C’è stata anche una domanda riguardo il come poter disassemblare lo smartphone, pensiamo ad esempio ad una riparazione fai da te nel caso rompessimo il pannello frontale dello stesso. Essential ha precisato che queste operazioni devono essere eseguite sempre da personale competente, ergo, non è di facile esecuzione. Aggiungendo anche che per ora non verranno distribuiti parti di ricambio al di fuori dei centri assistenza.

Infine, gli utenti hanno sollevato alcune domande anche sugli accessori. O meglio, dove poterli acquistare ed essere sicuri che siano autentici. Anche qui Essential ha affermato che personalmente non produce accessori, ne tanto meno cover, ma è possibile trovarli presso aziende di terze parti e che comunque non garantiva per loro.

Abbiamo riassunto e tradotto per voi i punti salienti ma ci sono state anche altre domande che potete trovare a questo link, ovviamente il tutto in lingua inglese. Buona lettura!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link