ZTE conferma: ci sarà il successore dell’Axon 7

di Claudio Stoduto 0

Arrivano delle importanti conferme da parte di ZTE sul possibile successore dello ZTE Axon 7, uno dei terminali più interessanti presentati sino ad oggi dall’azienda.

A tal proposito erano emersi dei dubbi in merito a questo dispositivo nati subito dopo la presentazione ufficiale del nuovo Axon M. Per chi non lo sapesse, è quel terminali estremamente interessante e futuristico che presenta due display pieghevoli ed utilizzabili contemporaneamente.

Indubbiamente, visto anche il richiamo nella nomenclatura, pensare che questo potesse essere il prodotto di punta dell’azienda nonché il successore dell’Axon 7 non era totalmente sbagliato. ZTE ha investito molto in tal senso ed era anche corretto aspettarsi una mossa simile in tal senso, invece no.

Arrivano quindi le conferme che vedremo un successore del modello 7 nei prossimi mesi ed insieme ad essere sono anche emerse delle potenziali caratteristiche tecniche che potrebbero rappresentare da vicino quelle che vedremo sul prodotto finale.

A tal propositivo il nuovo modello dovrebbe montare un processore Qualcomm SnapDragon 835, un display con risoluzione 2k ed un aspetto di forma in 18:9, ed almeno 4 GB di memoria RAM con 64 GB di storage interno.

Al momento non ci sono dettagli in merito al lancio o alla commercializzazione. Si parla molto concretamente di un rimando alle prime fasi del 2018, periodo dell’anno che coincide con il CES di Las Vegas negli Stati Uniti. Chissà che l’azienda, scegliendo ancora lo scenario americano dopo il lancio mondiale dell’Axon M, non decida di puntare su questa vetrina per dare maggior risalto al suo prodotto di punta. Per chi parla invece della possibilità di vederlo già nel 2017, al momento, sembrerebbe non essere una possibilità concreta e reale.

ZTE in questo modo vuole forse evitare lo scontro con OnePlus che presenterà al mondo il suo OnePlus 5T nelle prossime settimane? Potrebbe anche essere, anche perchè vi ricordiamo che la concorrenza in Orienta è molto più serrata che qui da noi in Europa vista la moltitudine di brand presenti sul mercato.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link