Samsung ufficializza Exynos 9810 a 10 nm: il SoC di Galaxy S9!

di Nikolas Pitzolu 0

Ieri avvistamenti per i nuovi SoC della famiglia Galaxy A 2018, oggi ufficialità del nuovo SoC che equipaggerà i prossimi Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus!

Proprio 24 ore fa avevamo parlato di due nuovi SoC che Samsung ha deciso di implementare nei futuri Galaxy A 2018: rispettivamente l’Exynos 7872 per il Galaxy A3 e l’Exynos 7885 per il Galaxy A5 e il Galaxy A7. Tutti e tre verranno sicuramente presentati verso la fine dell’anno, al massimo per l’inizio del prossimo!

Oggi l’aziende Sud Coreana ha ufficializzato l’Exynos 9810 che sarà il candidato ideale per i prossimi Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus. Ma c’è una novità che ora è certa: il SoC se la giocherà ad armi pari – tecnologicamente parlando – con lo Snapdragon 845, perché il processo di miniaturizzazione sarà realizzato a 10 nm. Prima di oggi si vociferava con insistenza che potesse essere realizzato ad 8 nm.

I SoC Exynos 7872 e 7885 sono pronti: debutto su Galaxy A 2018!

Ovviamente la presentazione ha svelato anche dei dettagli tecnici degni di nota che vi riportiamo.

L’architettura sarà derivata dalla classica ARM v8 con una sua personale customizzazione delle istruzioni legate al comportamenti di frequenze, limiti di potenza e gestione carichi.

Per quanto riguarda la GPU, è stata ulteriormente migliorata la gestione energetica ed inserito un processo di “collaborazione” tra CPU e GPU per gestire carichi di lavoro anche più pesanti di quelli gestiti con l’Exynos 8895 (Galaxy S8).

Per la parte modem è stato scelta la categoria LTE 6CA a livello Gigabit che sposterà ancora più in alto l’asticella della velocità massima del download a 1,2 Gbps con sempre integrata la possibilità di coordinare tecnologia WiFi e Cellulare per aumentare ancora di più le prestazioni del download.

La soluzione legata all’autonomia è stata migliorata – dice l’azienda – con un set di istruzioni dedicato che interrompe il flusso (in collaborazione con il software) quando si “accorge” che c’è un consumo anomalo.

Insomma, le premesse come ogni anno sono estremamente positive. Lo attenderemo su Galaxy S9 per valutarne le prestazioni legate all’esperienza utente quotidiana.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link