Ecco qualche scatto reale della famiglia Galaxy A 2018!

di Nikolas Pitzolu 0

E come preannunciato, iniziano a palesarsi le prime foto e i primi importanti dettagli della famiglia A: si parte dal Galaxy A8 2018!

Anche nel mese di dicembre dello scorso anno sono iniziate a circolare le prime informazioni degne di nota riguardanti la famiglia Galaxy A 2017.

Oggi i riflettori sono stati puntati sul nuovo Galaxy A8 2018 e dalle prossime foto che vi sveleremo capirete il perché.

La prima – quella in cima – lo raffigura nella sua parte posteriore e si colloca nella categoria render: il dispositivo riprende chiaramente la disposizione fisica dei componenti che da mesi ormai si ipotizza possa avere, in modo più preciso riprende la loro collocazione.

Sensore di impronte sotto la fotocamera e fotocamera sopra il sensore biometrico, con il Flash a led sulla destra. Il materiale pare essere vetro ma non pensiamo che Samsung ne approfitti per dotare il terminale di ricarica Wireless.

La foto successiva invece mostra lo stesso dispositivo nella sua parte anteriore e, anche qui, i riferimenti sono chiari al fatto che l’Infinity Display sarà chiaramente installato (e non solo sullo smartphone oggetto di quest’articolo) per dotare il dispositivo di un design fresco, in linea con i flagship 2017 di Samsung.

Il display – che non avrà chiaramente il design Dual Edge ma sarà piatto – coprirà quasi la totalità della parte frontale e costringerà Samsung a portare il sensore biometrico al posteriore.

Anche i tasti soft touch, che fino ad ora nella famiglia A erano disposti sotto al vetro anteriore ma al di fuori dal display, sono stati integrati all’interno ma, anche per questo aspetto, non ci sarà il press touch che contraddistingue il tasto Home su S8, S8 + e Note 8.

Quindi, ricapitolando, abbiamo a disposizione il probabile Galaxy A8 2018. Il nome non è definitivo, quindi potrebbe essere anche sostituito con un altro numero.

Per quanto concerne la scheda tecnica, non saremo ovviamente ai livelli dei top di gamma ma visto che parliamo del modello più “avanzato” ci avvicineremo parecchio.

Tra le sue caratteristiche infatti ci saranno un SoC Exynos 7885 e uno Snapdragon 660: ovviamente questo aspetto varierà in base al paese di commercializzazione.

Ci sarà spazio anche per alcuni modelli con 6 GB di RAM e il sistema operativo sarà, purtroppo e si spera per poco, Android Nougat.

Ultimo appunto per i nomi ufficiali che Samsung sceglierà. Pare che saranno cambiati dai soliti A3, A5 e A7 con altri e, questo Galaxy A8, potrebbe proprio chiamarsi in questo modo.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link