Ecco possibile prezzo e data di uscita dello smartphone pieghevole (Ex Galaxy X)!

di Nikolas Pitzolu 0

Appreso che il nuovo smartphone pieghevole non si chiamerà Galaxy X, nuovi rivelazioni affermano che si dovrà attendere tutto il 2018 e in particolare dicembre.

Galaxy X, questo il nome che fino ad un mese fa abbiamo utilizzato per riconoscere tra i rumors il dispositivo pieghevole che Samsung ha in cantiere da anni ma non trova ancora il momento per poterlo lanciare sul mercato.

Si parlava del 2018, e ci siamo. Ma verosimilmente un annuncio del genere troverebbe davvero tanto clamore da parte della Stampa ad un evento come il Mobile World Congress: invece no!

La notizia di oggi è che il dispositivo pieghevole (che dovrebbe avere un display pieghevole) verrà lanciato a fine dicembre 2018: ci sono notevoli difficoltà tecniche da superare – afferma Samsung – e serve altro tempo per poter portare un affidabile dispositivo sul mercato.

Ma lanciare non vuol dire commercializzare. Infatti, assodato che inizialmente ne verranno prodotte pochissime unità, questo verrà reso disponibile in edizione limitata e sopratutto in mercati selezionatissimi.

I dettagli tecnici che sono stati svelati da una testata giornalistica Sud Coreana comunque, affermano che sul dispositivo sarà installato un pannello a matrice plastica Oled dalla diagonale (da aperto di 7,3 pollici) e che dei samples del display saranno già prodotti e utilizzati per test a partire da marzo di quest’anno.

Ora veniamo a come sarà strutturato il tutto, confermando ancora una volta le voci che c’erano state sino ad ora. Il dispositivo si ripiegherà all’interno e non all’esterno, ergo, da chiuso il display sarà visibile e la sua ampiezza totale darà di 7,3 pollici con una superficie interamente tattile anche nel punto dove si piegherà.

Quindi tutto questo, salvo problemi tecnici o altre situazioni da risolvere e fermo restando che i problemi durante questo travagliato decorso sono emersi (giustamente tra l’altro) in più di un’occasione – arriverà alla fine di quest’anno.

Infine, qualche indicazione riguardo il prezzo che sono sicuro non vi piacerà.

Per produrre una singola unità di questo dispositivo Samsung spenderà di più che produrre un flaghsip Galaxy S8 ma anche un Galaxy S9 presumibilmente, viste le analoghe sembianze e tecnologia adottata.

La testata afferma che verrà trattato da Samsung come dispositivo “super premium”, quindi che superi la soglia dei mille euro è più che certo!

Continuano a tenere d’occhio la notizia, anche per capire in che paesi questo nuovo dispositivo arriverà: scommettiamo che la Corea del Sud sarà tra questi, anche perché essendo la patria del produttore vien meglio controllare l’andamento e la longevità del prodotto!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link