Gionee licenzia metà del personale, la crisi é profonda

di Claudio Stoduto 0

Purtroppo, come ampiamente anticipato, tira una bruttissima aria in casa Gionee con una crisi finanziaria profondissima e forse insanabile.

La società cinese era da qualche mese che non viaggiava in acque pulite. Non erano infatti di troppo tempo fa le notizie relative al sequestro del 41,4 % dei beni del CEO Liu Li Rong, il quale ha accusato più volte anche una dipendenza dal gioco d’azzardo. L’azienda con sede a Shenzhen, in Cina, sta piano piano abbandonando il suo progetto di scalata verso la cima dei produttori asiatici. Ad oggi l’azienda é arrivata all’interno della top ten mondiale anche se i margini di crescita, purtroppo, potrebbero essere finiti qui.

Infatti, secondo quanto fatto trapelare da NetEase, la società avrebbe deciso di licenziare non solo qualche lavoratore, bensì la meta dei dipendenti attualmente attivi nella sede centrale. L’obiettivo é quello di ridurre i costi fissi e per farlo avrebbe indubbiamente pensato ridurre la forza lavoro pur cercando di rimanere, nonostante tutto, attiva sul mercato degli smartphone. Tuttavia la crisi ed i problemi non sembrano solamente limitarsi alla sede amministrativa. Pare infatti che anche il centro produttivo principale situato a Dongguan non se la passi per il meglio. Anche qui il personale attivo sarà ridotto del 50%. Non ci sono invece notizie in merito alla dismissione delle strutture con un conseguente riadattamento alla nuova densità dei lavoratori presenti.

Al momento quindi sarebbero tutti stoppati i processi innovativi. L’azienda sembrerebbe prima voler sistemare la parte amministrativa e direzionale per poi voler riprendere lo sviluppo e la progettazione di un nuovo smartphone. Niente sensore per le impronte digitali sotto al display, al momento, sul dispositivo di punta. Il rimando potrebbe essere solo di qualche mese, non più di tanto, ma c’è da scongiurare assolutamente il fallimento societario che potrebbe far definitivamente tramontare ogni speranza di successo.

Un aggiornamento sembrerebbe previsto nelle prossime settimane, attendiamo degli sviluppi in tal senso. Speriamo arrivino solo notizie positive.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link