Vivo X21i: UFFICIALE il mid range alternativo a Vivo X20

di Nikolas Pitzolu 0

Vivo X21i non è il successore di X21, ma una sua rivisitazione: ecco che c’è di nuovo e perché si dovrebbe propendere all’acquisto per uno o per l’altro.

Partiamo subito dal prezzo e dalla disponibilità.

Vivo X21i è già disponibile ad essere spedito quindi chi lo vorrà acquistare si dovrà collegare sui soliti shop online e attendere il giorno in cui ci sarà il via per quanto riguarda le spedizioni: 19 maggio.

Per i prezzi abbiamo due versioni che cambieranno per RAM e storage:

  • Vivo X21i da 64 GB di memoria interna e 4 GB di RAM al prezzo – al cambio – di circa 350 euro;
  • Vivo X21i da 128 GB di memoria interna e 6 GB di RAM al prezzo – al cambio – di circa 420 euro.

Quello che cambia rispetto alle altre varianti è il design che ha qualche lieve differenza sia al posteriore che all’anteriore e al fatto che il tratto più interessante dei Vivo recenti – il sensore delle impronte digitali sotto al display – qui non è presente e non vi è in progetto una variante ulteriore per implementarlo.

E sarebbe un peccato perché lo smartphone detiene una caratteristica importantissima per far si che un sensore in screen funzionasse: il display Amoled.

Per quanto riguarda la piattaforma SoC, è la Mediatek Helio P60 che, sebbene sia una delle più performanti del produttore Cinese di processori, ci inizia a suggerire l’idea che non lo vedremo quasi sicuramente dalle nostri parti in veste ufficiale.

Ora invece parliamo di scheda tecnica e capiamo se il prodotto vale il prezzo che l’azienda chiede:

  • Display da 6,28 pollici in risoluzione Full HD+, a tecnologia Amoled con un aspetto di forma 19:9 per via del notch nella parte superiore;
  • SoC Mediatek Helio P60 octa core;
  • Memoria integrata da 64 GB (versione anche da 128 GB) e memoria RAM disponibile pari a 6 GB per il modello 128 e di 4 GB per il modello 64, in entrambi i casi espansione con Micro SD disponibile;
  • Fotocamera doppia sul retro verticale (la prima da 12 MPX, la seconda da 5 MPX) stabilizzata elettronicamente, con Flash a led;
  • Fotocamera singola da 24 MPX all’anteriore centrata, senza Flash;
  • Connettività WiFi a/c dual band, Bluetooth 4.2, GPS, GLONASS, modem LTE 4G+ e ricarica veloce tramite USB Type C;
  • Sensore delle impronte digitali circolare sul tasto mBack frontale;
  • Dual Sim Dual Standby supportato;
  • Speaker Mono nella parte inferiore del telefono;
  • Dimensioni di 154,4 x 75 x 6,99 mm per un peso di 159 grammi;
  • Sensore delle impronte digitali dedicato sul retro, riconoscimento Facciale 2D sul fronte;
  • Batteria da 3245 mAh integrata con ricarica rapida;
  • Jack audio da 3,5 non mm presente;
  • Sistema Operativo Android 8.1 Oreo con personalizzazione Funtouch OS 4.

Le altre caratteristiche rispecchiano l’avanzamento della tecnologia attuale legata al software.

Parliamo della Dual Cam dotata di funzioni di intelligenza artificiale con riconoscimento delle scene e assistente virtuale chiamato Joy (rigorosamente in Cinese) con funzioni di machine learning.

Insomma, una versione meno futuristica ma più stabile del già conosciuto e apprezzato Vivo X21. Vi piace o l’azienda Cinese poteva farne tranquillamente a meno?

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link