OnePlus 6 è ufficiale!

di Claudio Sardaro 0

Questo pomeriggio è arrivata finalmente l’ufficialità del nuovo flagship killer di OnePlus. Con specifiche da capogiro, OnePlus 6 è pronto a sfidare tutti i top di gamma 2018 senza paura!

L’azienda cinese ha svelato il nuovissimo OnePlus 6. Come da tradizione, la scheda tecnica del device fa davvero paura e rende il dispositivo un vero e proprio top di gamma. A bordo di OnePlus 6 troviamo infatti l’ultimissimo Snapdragon 845 con GPU Adreno 630, 8 o 6GB di memoria RAM, 64/128/256GB di memoria interna non espandibile. Anche la connettività è al top grazie al supporto al Wi-Fi ac, Bluetooth 5.0, il supporto dual-sim LTE, GPS e Glonass oltre che il jack da 3,5mm e l’ingresso USB-C.

Il display è un’unità FullHD+ Optic AMOLED da 6,2 pollici con aspetto di forma di 19:9 e presenta un notch molto simile a quello visto su altri smartphone Android. La densità di pixel è di 402ppi e lo screen to body ratio è di circa l’84%. La batteria è un’unità da 3300mAh compatibile con la ricarica rapida Dash Charge, grande vanto dell’azienda, ma manca la ricarica wireless. Non manca invece il sensore posteriore per lo sblocco con impronta digitale oltre l’ormai celebre sblocco facciale di OnePlus. Per la prima volta, OnePlus 6 è resistente all’acqua, ma manca una certificazione ufficiale.

OnePlus 6 è grande 155,7×75,4×7,8mm di spessore ed ha un peso di 177g. Il dispositivo è realizzato completamente in vetro e alluminio per quanto riguarda il frame. Se escludiamo OnePlus X, è il primo vero flagship OnePlus ad adottare una scocca in vetro posteriormente.

Il dispositivo è dotato di un modulo dual-camera posteriore: il modulo principale è da 16MP f/1.7 e il secondario è da 20MP f/1.7. Tale scelta, come già visto sul modello precedente, è stata presa nell’ottica di migliorare la qualità degli scatti notturni grazie alla maggior grandezza dei pixel del modulo secondario. Il modulo è in grado di girare video in 4k a 60fps o 1080P in 60fps oltre che gli slow motion. Non manca la stabilizzazione ottica ed è presente anche quella digitale.  La fotocamera anteriore è invece da 16MP con apertura f/2.0 ed è in grado di registrare video in 1080P.

La versione di OxygenOS a bordo è basata su Android 8.1 e prevede alcune utili personalizzazioni come, ad esempio, la possibilità di nascondere il notch del display annerendo la parte del display interessata. Google ha inoltre incluso OnePlus 6 nel programma beta di Android P dando quindi l’opportunità ai futuri acquirenti del device di accedere alle beta del prossimo sistema operativo mobile dell’azienda.

OnePlus 6 sarà disponibile dal 22 maggio nelle colorazioni Mirror Black nelle versioni da 64 o 128GB di memoria interna, Midnight Black in tutte le versioni e in Silk White nella sola variante da 8GB di RAM e 128GB di memoria interna in edizione limitata a partire dal 5 giugno. Come annunciato nei giorni scorsi, OnePlus 6 sarà disponibile anche attraverso Amazon.it. Si parte da 519€ per la versione da 64GB di memoria interna, 569€ per quella da 128GB e 649€ per la versione da 256GB.

L’azienda ha inoltre annunciato nuovi auricolari Bullets Wireless, bluetooth, particolarmente interessanti. Compatibili con Google Assistant, resistenti all’acqua e qualitativamente elevati. Gli auricolari sono magnetici e si spengono quando avvicinati. Sono inoltre compatibili con la ricarica wireless OnePlus che permette di ottenere 10 ore di utilizzo con soli 5 minuti di ricarica. Saranno disponibili dal 5 giugno a 69€.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link