Xiaomi Mi 8 UFFICIALE: il top della tecnologia è qui!

di Nikolas Pitzolu 0

Durante la presentazione odierna, la società Cinese ha svelato Xiaomi Mi 8: smartphone top di gamma che va ad occupare il gradino più alto della tecnologia made in Xiaomi!

Giornata di presentazioni in quel di Shenzen. Xiaomi Mi 8 è realtà e lo sono anche le sue caratteristiche e specifiche tecniche che ne tracciano un profilo da Flagship Premium di altissimo livello. Andiamo a conoscerne i dettagli, ricordando che finalmente potremo acquistarlo anche noi utenti Italiani senza troppi patemi legati a lunghe spedizioni Estere. Ma non aspettatevi i prezzi che vi riferiremo a fine articolo!

A livello estetico è proprio come gli ultimi rumors lo hanno rivelato. Notch molto accentuato e cornici laterali sottilissime, con una cornice leggermente più pronunciata nella parte bassa.

Ma perché la tacca è più ampia delle altre soluzioni Android che la implementano?

Semplice, perché c’è stato bisogno di spazio per integrare altri sensori che altrimenti non potevo esserci e sopratutto starci: guardate quest’immagine:

Da sinistra verso destra c’è la fotocamera con algoritmi di acquisizione AI che può tracciare il volto del proprietario ma, attenzione, è stata scelta una tecnologia diversa per eseguire la scansione avanzata che non l’esplosione dei punti invisibili sul volto che emana iPhone X con la sua tecnologia Face ID.

Si continua poi con i classici sensori di luminosità, prossimità e lo Speaker centrale che ci fa ascoltare il nostro interlocutore nelle chiamate.

Poi ci sono altri due elementi che combinati con la fotocamera standard possono effettuare il riconoscimento del volto anche in assenza di luce: una lente che acquisisce dati all’infrarosso e un “faretto” che appunto illumina il volto nel buio.

Insomma, la tecnologia è sicuramente più avanzata in tal senso dei competitor Android, valuteremo la qualità in fase di recensione.

Ma se questa possiamo chiamarla modalità avanzata, Xiaomi ha deciso di integrare la tecnologia di Unlock 3D vera e propria nel Mi 8 Explorer Edition!

Questa è una variante diversa dal modello standard che integra non solo un Notch dalle stesse dimensioni ma con un altro tipo di sensoristica che offre un Face ID stile Apple e, aggiunto a questo, il sensore delle impronte si sposta dal retro per arrivare sul fronte, posizionato sotto al display!

Non è chiaro per ora se entrambe le soluzioni saranno disponibili in tutti i paesi o in alcuni ci sarà la versione standard e in altre la versione Explorer Edition, il debutto è programmato per 5 giugno.

Prima della presentazione poi si è parlato tanto di posizione precisa sul territorio, ipotizzando che il dispositivo potesse avere un doppio GPS per avere più precisione e velocità nell’acquisizione del nostro tracciamento in caso di navigazione.

Xiaomi Mi 8 incorpora un doppio GPS a doppia frequenza che si chiamano L1 ed L5, aiutando il primo GPS ad acquisire la posizione in casi di copertura disturbata e/o in condizioni precarie dovute alle “zone buie” degli edifici ad esempio.

Poteva mancare una fotocamera performante? Assolutamente No e Xiaomi ce la racconta così.

Doppia fotocamera al posteriore posizionata in verticale. Si è partiti dall’eccellente base raggiunta con Mi Mix 2S e si è proseguito poi integrando accorgimenti di AI avanzati.

Come per la terza generazione di Mi Mix DxOMark ha anch’essa analizzato le performance del modulo fotografico attribuendogli una valutazione di 99 punti, con particolare predisposizione – a detta della testate specializzata – a scattare delle foto eccelse.

Tutti e due e sensori sono stabilizzati otticamente e sono entrambi da 12 MPX. La prima però, quella principale, detiene una stabilizzazione ottica su 4 assi che gli conferisce una stabilità eccellente sopratutto in fase di registrazione video, che al massimo può registrare in 4K a 60 fps. Presente anche la funzionalità Slow Motion che raggiunge i 960 fps.

 

E ora parliamo di caratteristiche tecniche con la consueta scheda tecnica:

  • Display da 6,21 pollici in risoluzione Full HD+, a tecnologia Amoled con un aspetto di forma 18,7:9 e una luminosità che raggiunge il picco massimo di 600 nits;
  • SoC Snapdragon 845 octa core con GPU Adreno 630;
  • Taglio di memoria integrata da 64 GB e memoria RAM disponibile pari a 6 GB (espansione con Micro SD non disponibile);
  • Taglio di memoria integrata da 128 GB e memoria RAM disponibile pari a 8 GB (espansione con Micro SD non disponibile);
  • Taglio di memoria integrata da 256 GB e memoria RAM disponibile pari a 8 GB (espansione con Micro SD non disponibile);
  • Fotocamera doppia sul retro verticale (la prima da 12 MPX stabilizzate su 4 assi, la seconda da 12 MPX) con il secondo sensore che è un Teleobiettivo stabilizzato otticamente, con Flash a led tra i due sensori;
  • Fotocamera singola da 20 MPX all’anteriore, senza Flash ma con AI per l’unlock 3D e faro IR per le scarse condizioni di luminosità;
  • Connettività WiFi a/c dual band, Bluetooth 5, GPS, GLONASS, GALILEO, Dual GPS double frequency, modem LTE 4G+ e ricarica veloce tramite USB Type C;
  • Sensore delle impronte digitali circolare sul tasto dedicato posteriore;
  • Speaker Mono con equalizzazione software;
  • Dimensioni di 154,9 x 74,8 x 7,6 mm con un peso di 175 grammi;
  • Dual Sim Dual Standby supportato;
  • Certificazioni assenti, anche se non dovrebbe mancare una discreta resistenza all’acqua;
  • Batteria da 3400 mAh integrata con ricarica rapida Quick Charge di quarta generazione e c’è anche la ricarica Wireless;
  • Jack audio da 3,5 mm non presente;
  • Sistema Operativo Android 8.1 Oreo con personalizzazione MIUI 10.

La costruzione è interamente in vetro sia al frontale che al posteriore con un frame centrale in alluminio per aumentare il grip nell’utilizzo.

Infine parliamo di prezzi, colori e disponibilità:

La versione da 64 GB di memoria interna e 6 GB di RAM avrà un prezzo di circa 360 euro;

La versione da 128 GB di memoria interna con 8 GB di RAM avrà un prezzo di circa 400 euro;

La versione da 256 GB di memoria interna con 8 GB di RAM avrà un prezzo di circa 440 euro;

Tutte e tre le versioni saranno disponibili in 4 diverse colorazioni: Blue, Black, Silver e Gold.

La versione Explorer Edition invece con memoria interna da 128 GB e 8 GB di RAM costerà circa 500 euro: le caratteristiche di questa versione vedono un sensore delle impronte digitali integrato nel display, Face unlock 3D del volto (migliore e ancora più sicuro di quello della variante standard) e retro in vetro trasparente.

Tutti io prezzi sono convertiti dalla moneta Cinese, per l’Italia saranno sicuramente più alti!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link