Honor Play: arriva lo smartphone da gaming anche di Huawei

di Claudio Stoduto 0

Alla fine, dopo le tante indiscrezioni, ecco che arriva la prima nota ufficiale in merito al nuovo Honor Play, il primo smartphone da gaming del gruppo Honor/Huawei.

Dopo le recenti presentazioni al Computex di Taipei, in molti ci aspettavamo che il settore di questi nuovi prodotti un po’ particolari esplodesse. Le indicazioni date al mercato erano abbastanza chiare con i produttori orientali che hanno creduto sin da subito in questo genere di progetti del tutto innovativi. Se dobbiamo dirla tutta però, chi fece da apripista nel settore fu Sony con il suo Xperia Play Mobile diversi anni fa con cui cercò di collegare, in parte, il mondo Playstion con quello dei cellulari moderni. Oggi, dopo Xiaomi, ASUS, Nudia e Razer, tocca anche a Huawei dire la sua.

Entrando un po’ più nel dettaglio del prodotto in questione, a parlarne oggi è stato Xiaoyu Zhang, il PR dell’area dedicata all’Africa ed al Medio Oriente di Honor. Al momento è stata confermata la presenza dello smartphone a livello locale con dei prezzi tutto sommato interessanti (con una partenza di 1999 yuan).  Mentre parlando del modello internazionale e del suo lancio globale questo avverrà solamente a fine agosto. Si è quindi subito ipotizzato di una sua possibile comparsa durante l’IFA di Berlino, che si terrà proprio in quell’insieme di date, ma al momento non sono arrivate conferme ma nemmeno smentite. Dal nostro punto di vista si potrebbe trattare di un ottimo palcoscenico in grado di poter raccogliere il giusto pubblico degli appassionati.

Parlando delle specifiche tecniche del dispositivo, avremo tutta la componentistica hardware di ultima generazione che Huawei è stata in grado di realizzare e mettere sul piatto per gli utenti. Il cuore sarà il Kiron 970, non un super novità in questo senso, ma un processore collaudato e che ha dato tante garanzie in termini di autonomia e prestazioni in questi mesi. 4 GB sarà invece la RAM che verrà messa a disposizione nel taglio base di memoria con invece 64 GB di storage interno espandibile. Il display sarà un ampio pannello da ben 6,3 pollici con una risoluzione Full HD+ che dovrebbe essere in grado di fornire un’ottima esperienza di gioco generale. Infine il suo punto forte, così come lo hanno definito in molti: la GPU Turbo. Huawei ha lavorato molto in tal senso, forse anche per questo non avremo sullo smartphone il successore del Kirin 970, cercando di garantire la miglior esperienza di gioco del mercato con delle animazioni più fluide di tuta la concorrenza.

Honor Play sembra uno smartphone estremamente interessante e che, ad oggi, potrà sembrare inferiore ad alcuni competitors già presenti. Tuttavia, visto l’enorme potenziale ed un possibile prezzo concorrenziale a cui verrà venduto, ci sembra che abbia tutte le carte in regola per poter stupire tutti gli utenti.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link