Huawei GPU Turbo: ecco i modelli che riceveranno l’upgrade prestazionale

di Nikolas Pitzolu 0

Huawei GPU Turbo è un upgrade prestazionale che la società Cinese attiverà tramite software su determinati modelli. Ecco quali sono e di cosa stiamo parlando!

In Asia in questo periodo dell’anno si svolge sempre un evento CES che raggruppa i grandi nomi delle tecnologia e da loro l’opportunità di svelare novità, incontrare i clienti e appassionati e tenere conferenze stampa.

Come in tutte quelle più importanti in giro per il pianeta, CES di Las Vegas, MWC di Barcellona, IFA 2018, etc vi sta partecipando anche Huawei.

Proprio in mattinata l’azienda Cinese ha tenuto una conferenza dove ha rivelato che a brevissimo parecchi dei suoi terminali già in commercio riceveranno una “nuova vita”, che tra le altre cose comprenderà anche un upgrade prestazionale chiamato che prende il nome di GPU Turbo.

Ad esempio, i dirigenti Huawei hanno affermato che i primi terminali a ricevere questo trattamento esclusivo saranno i device della lineup Mate 10.

GPU Turbo, in poche parole, è un incremento lato software che aumenta le prestazioni della GPU fino al 60% e che allo stesso tempi diminuisce i consumi del 30%.

 

La notizia è bella da una parte – per noi – ma potrebbe essere un coltello NON dalla parte del manico per i produttori. Nel senso che se siamo stati abituati mentalmente a pensare che se vogliamo lo smartphone più veloce e performante dobbiamo sostituirlo con qualcosa di superiore, con un accorgimento software per aumentare le prestazioni, i produttori si sono in un certo senso “scoperti”!

Se vi ricordate abbiamo già parlato di una nuova funzione che Huawei, qualche settimana fa, aveva catalogato come una rivoluzione in ambito prestazionale ed è proprio quella che ha ricevuto Honor Play all’interno del suo software.

Huawei dice inoltre che non è detto che i nuovi smartphone avranno questa caratteristica già sbloccata al day one, potrebbe essere invece sbloccata in un secondo momento attraverso un piccolo aggiornamento OTA, come sta succedendo peri telefoni che vi elenchiamo qua sotto.

Ma vi abbiamo parlato della lista di dispositivi che riceveranno questo aggiornamento prestazionale, ecco quella completa:

  1. Mese di Giugno – Mate 10, Honor V10;
  2. Mese di Luglio – P20 Pro, P20, P20 Lite, Mate RS Porsche Design, Nova 2s, Honor 10, MediaPad M5;
  3. Mese di Agosto – Nova 3e, Enjoy 8 Plus, Enjoy 7S, Maimang 6, Honor 9 Lite, Honor Play 7X;
  4. Mese di Settembre – Mate 9;
  5. Mese di Ottobre – P10, P10 Plus, P10 Lite Honor 9, Honor V9;
  6. Mese di Novembre – Altri dispositivi Huawei che non sono stati inseriti nell’elenco.

Al contempo però, l’azienda ne approfitterà per rilasciare anche altre novità e correzioni all’interno dello stesso aggioramento – per ora relative al Mate 10 – come l’attivazione software della funzione per registrare video in Slowmotion fino a 960 fps. Questi aggiornamenti più corposi potrebbero colpire anche gli altri smartphone elencati rispettando la tabella indicata.

Insomma, non è proprio una rivoluzione di quelle bibliche ma siamo sicuri che Huawei ha fatto tuttòo ciò per avere dei terminali ancora più performanti anche dopo qualche tempo: notevole approccio.

Avremo sicuramente l’occasione di provare le prestazioni di un terminale colpito dall’aggiornamento, prima e dopo l’attivazione di GPU Turbo!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link