Fortnite per Android non arriverà sul Play Store

di Claudio Stoduto 0

Fortnite per Android è ancora un miraggio per il momento nonostante gli annunci ed arriva una notizia che non farà piacere a molti utenti interessati al videogioco.

Questo era il periodo dell’anno in cui avremmo dovuto vedere dal vivo l’arrivo di quello che molti hanno considerato come il miglior videogioco dell’anno sulla piattaforma mobile di Google. Invece ad oggi, i primi giorni di agosto, le notizie sono ancora scarne e poco concrete. In aggiunta a questo arriva la conferma ufficiale in queste ore da parte della stessa società sviluppatrice di Fortnite per cui il videogioco non arriverà in distribuzione ufficiale tramite il Play Store di Google.

Calmi e fermi tutti. Questo non significa che Fornite per Android non arriverà, anzi il rilascio è stato comunque confermato da tempo ed avverrà attraverso un canale meno tradizionale di quello visto sino ad oggi con tutti i più famosi videogame o applicazioni del caso. Come già anticipato, il download sarà con ogni probabilità reso possibile grazie al sito mobile della software house che metterà quindi a disposizione il file .apk per poter giocare. Altre soluzioni, al momento, parrebbero non esserci viste le complessità di installazione di un software su uno smartphone mobile.

C’è un precedente a questa situazione. Già perché anche sulla piattaforma PC Fornite ha preferito saltare i classici (e standard) metodi di diffusione preferendogli invece delle opzioni più complesse. La spiegazione, così come confermato anche per la situazione riguardante Android, è legata al fatto di voler avere molto più controllo ed un rapporto diretto con i propri giocatori per evitare intermezzi di altri. La questione, se vogliamo, è anche economica visto che se diffuso tramite il Play Store una percentuale del ricavato andrebbe comunque versata nelle casse di Google e vista la mole di denaro che ruota intorno al videogioco…

Ad ogni modo non è tutto rose e fiori come si potrebbe pensate, perché in questa maniera si potrebbero comunque sviluppare delle versioni non ufficiali del gioco che potrebbero solamente portarvi al furto di denaro o dei vostri dati. Vedremo come si evolverà la situazione nel corso delle prossime settimane.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link