Google Pixel 3 XL si mostra nel primo unboxing

di Claudio Stoduto 0

Il nuovo Google Pixel 3 XL si è mostrato in una serie di immagini complete che lo ritraggono molto da vicino nonostante non sia ancora stato presentato ufficialmente nè al pubblico e nemmeno alla stampa globale.

Eppure ciò che è emerso in queste ore ha sicuramente dell’imporante. Infatti quanto riportato da Clearly White, un blogger russo, potrebbe realmente essere il nuovo smartphone di Google in tutto e per tutto con tanto di confezione inclusa.

Come possiamo notare dalle immagini stiamo parlando di un prodotto che si mostra in tutto quanto quello che andrà ad offrire all’utente finale confermando molte delle indiscrezioni trapelate nel corso di questi mesi. In primo luogo, ovviamente, il notch che sarà un’esclusiva solamente del modello XL e che, a conti fatti, lo rende sicuramente innovativo da questo punto di vista anche se praticamente identico a tutta la grande concorrenza. Osservando poi meglio le immagini notiamo come dalla scatola siano presenti sia l’adattatore per le cuffie da USB Type-C a jack da 3,5 mm che un nuovo paio di auricolari dalla forma molto simile alle Pixel Buds presentate qualche mese fa. Infine non ci dovrebbe essere una doppia fotocamera nel posteriore, ma solamente un unico modulo che potrebbe tranquillamente andare ad effettuare lo stesso lavoro fatto lo scorso anno con il Pixel 2 XL mostrando come spesso il software riesca a battere l’hardware e quindi la presenza di ben due fotocamere. Peccato vedere ancora oggi uno smartphone bianco nella colorazione posteriore, bellissima a nostro avviso, e nero nelle cornici anteriori.

Insomma sebbene la parte anteriore sia simile alle nostre aspettative, ma un pelo troppo finta, potremmo realmente essere davanti al nuovo Pixel 3 XL di Google. Siamo ancora forse tanto e troppo lontani dalla sua data di presentazione che però, visti anche gli anticipi di Android Pie 9.0 chissà che non venga anticipata. Di certo crediamo che il periodo in cui si svolgerà l’IFA di Berlino 2018 non verrà affatto toccato, vedremo se verso settembre potrebbe iniziare a farsi calda la situazione o se invece ottobre potrebbe essere più indicato come da aspettativa.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link