Mi MIX 3: Xiaomi accelera lo sviluppo del suo smartphone 5G

di Francesco Siciliani 0

Dopo OnePlus, anche Xiaomi inizia la corsa al lancio del primo smartphone 5G al mondo. Si tratterebbe di Mi MIX 3, in fase di sviluppo.

Solo stamattina vi abbiamo parlato della volontà di OnePlus di lanciare per prima uno smartphone con pieno supporto 5G e ora scopriamo che anche Xiaomi sta cercando di ottenere questo primato, accelerando lo sviluppo del nuovo Mi MIX 3.

La gara per il 5G è sempre più agguerrita e sono già diversi i brand al lavoro sui test e sull’ottimizzazione di questa nuova tecnologia di rete. Da quanto scopriamo da alcuni nuovi rumors, spinti da Donovan Sung, Mi MIX 3 potrebbe essere il primo smartphone del brand cinese ad arrivare sul mercato di massa con il pieno supporto 5G.

L’immagine del presunto nuovo device di Xiaomi, in fase di sviluppo, mostra la dicitura 5G sulla barra superiore, in corrispondenza dell’icona relativa alla connettività. Se lo smartphone dovesse essere  realmente il primo con 5G, Xiaomi supererà di diversi mesi OnePlus, che si è prefissa l’obiettivo 5G per Gennaio 2019. Mi MIX 3 dovrebbe invece arrivare ad Ottobre.

Tutto questo resta però un grande “ma” in quanto al momento non è stato ufficializzato un modem Snapdragon con supporto 5G quindi bisognerebbe capire che tipo di modifica sarebbe in grado di apportare Xiaomi ai chip già esistenti in modo da renderli compatibili con il nuovo standard di rete.

Detta in parole povere, senza SoC Snapdragon 855 con modem X50, il primo 5G del produttore Qualcomm, bisognerebbe modificare in modo certosino il già collaudato Snapdragon 845.

Chiaramente tutti i produttori stanno spingendo verso questo tipo di tecnologia, come vi abbiamo già annunciato questa mattina, quindi lo sviluppo procede rapido e consistente. Ricordiamo che al day one del 5G in Italia c’è ancora tempo con le aste di acquisizione delle bande di frequenza che si svolgeranno solo entro la fine dell’anno. Noi vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più su questa tecnologia, sugli sviluppi commerciali e su quelli legati alle infrastrutture mondiali e, soprattutto, italiane.

Parlando invece del dispositivo in sé, scopriamo una grande attenzione al design borderless, con la possibile introduzione di un sistema a scorrimento per la fotocamera in stile OPPO Find X.

Il display dovrebbe essere a matrice OLED e quindi favorire l’installazione del sensore delle impronte digitali sotto al display. Ormai la strada è stata segnata dal Mi 8 Explorer Edition quindi questa è una delle caratteristiche possibili. Ma siamo sicuri non mancherà anche un riconoscimento del volto con le fotocamere nascoste nella scocca del terminale.

Appuntamento fissato ad Ottobre quindi, con tutti i dettagli sullo smartphone e le possibili sorprese al gusto 5G.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link