EMUI 9 su Huawei P20 Pro: l’abbiamo provata (e ci è piaciuta)

di Andrea Cervone 0

Qualche giorno fa, nel pieno dell’IFA di Berlino, Huawei ha ufficializzato la nuova EMUI 9. Si tratta della futura personalizzazione di Android che verrà montata sui prossimi smartphone della casa cinese e che sarà rilasciata anche sugli smartphone già in commercio in forma di aggiornamento software. Ma cosa cambia nella EMUI 9 rispetto alla precedente EMUI 8? Scopriamolo nella nostra anteprima completa!

La EMUI 9 non stravolge, in generale, i dettami della EMUI 8 e mantiene buona parte delle caratteristiche già conosciute e apprezzate dagli utenti Huawei e Honor. Quest’anno, però, Huawei ha scelto di semplificare e snellire notevolmente il suo software: infatti dalla EMUI 9 scompaiono tantissime opzioni presenti in precedenza ma non indispensabili, per far fronte ad una maggiore organizzazione e semplicità.

Rispetto alle più di 900 opzioni selezionabili dall’utente, infatti, la EMUI 9 scende a circa 800 e i benefici si riscontrano non solo nella semplicità e leggerezza del software, ma anche nella fluidità delle operazioni che si può percepire durante l’utilizzo quotidiano. A detta di Huawei, infatti, l’apertura delle app è fino al 12.9% più veloce rispetto a prima e questo dato, pur non verificabile con precisione, trova riscontro in una maggiore rapidità di gestione dello smartphone. Anche la GPU Turbo viene aggiornata con la EMUI 9 e adesso consente di raggiungere e mantenere un framerate di circa 58.8 fps contro i precedenti 58.2 (su Kirin 980).

Screenshot_20180905_082650_com.huawei.android.launcher Screenshot_20180905_082735_com.huawei.android.launcher Screenshot_20180905_082724_com.huawei.android.launcher Screenshot_20180905_082740_com.android.settings

Se da una parte ci sono stati tanti cambiamenti sotto il cofano, dall’altra Huawei ha apportato anche qualche piccola novità estetica. No, purtroppo al momento non sono cambiate le icone, ma Huawei ha introdotto un nuovo/vecchio multitasking (con scorrimento orizzontale delle schede) un nuovo centro dei toggle, adesso bianco e con singola pagina, delle notifiche ridisegnate e leggermente più compatte, una nuova schermata di ricerca rapida (con funzionalità di riconoscimento degli oggetti tramite IA). Viene inoltre semplificata l’app Impostazioni che ora ha anche delle nuove icone per i vari menu. Viene inoltre introdotta l’anteprima degli screenshot in basso a sinistra quando questi vengono scattati, in modo da consentire una rapida preview e modifica dello stesso, e i nuovi pulsanti per la gestione del volume e delle modalità silenzioso/normale.

Cosa ne pensate della nuova EMUI 9? Riuscirà a far “convertire” al software Huawei anche i più forti sostenitori di altre personalizzazioni di Android? Fatecelo sapere con un commento!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link