Honor 8X Max/8X UFFICIALI: uno campione d’autonomia, l’altro di prestazioni!

di Nikolas Pitzolu 0

Arrivano dalla Cina le immagini della presentazione dei nuovi Honor 8X e Honor 8X Max, due Smartphone davvero interessanti per prestazioni e prezzo.

Oggi era il giorno degli annunci dell’azienda controllata da Huawei: Honor 8X e Honor 8X Max sono diventati realtà e questa volta più che mai la parola d’ordine è Phablet! Si perché chiamarli solo Smartphone è restrittivo visto che il più “piccolino” ha un display con una diagonale di 6 pollici e mezzo. Il più grande invece supera abbondantemente i 7 pollici ma integra una batteria davvero capiente e siamo sicuri garantirà un’autonomia incredibile. Le linee comunque sono molto giovanili e fresche e i colori cangianti e molto ricercati!

Ma andiamo a scoprirli uno ad uno, collegando anche la relativa scheda tecnica, partendo da Honor 8X:

  • Display da 6,5 pollici in risoluzione Full HD+, a tecnologia IPS LCD con un aspetto di forma 19,5:9;
  • SoC HiSilicon Kirin 710 octa core con GPU Mali G51 MP4;
  • Prima versione da 64 GB di memoria interna con 4 e 6 GB di RAM e seconda versione con 128 GB di memoria utente e 6 GB di RAM, entrambe le versioni potranno essere espanse con il supporto di una Micro SD;
  • Fotocamera doppia sul retro in verticale (20 MPX il primo sensore con un’apertura pari a f/1.8, 2 MPX il secondo sensore con un’apertura di f/2.0) con funzione di Zoom Loseless 3X stabilizzata otticamente, con Flash a led simmetrico;
  • Fotocamera singola da 16 MPX all’anteriore all’interno del Notch, apertura f/2.0;
  • Connettività WiFi a/c dual band, Bluetooth 5, GPS, GLONASS, GALILEO, modem LTE 4G+ e ricarica veloce tramite USB Type C;
  • Sensore delle impronte digitali circolare sul tasto dedicato al posteriore;
  • Speaker mono posizionato nella parte bassa sul profilo del telefono;
  • Dimensioni di 160,4 x 76,6 x 7.8 mm con un peso di 175 grammi;
  • Dual Sim Dual Standby supportato;
  • Batteria da 3750 mAh integrata con ricarica rapida;
  • Jack audio da 3,5 mm non presente;
  • Sistema Operativo Android 8.1 Oreo con personalizzazione EMUI 8.2.

Analizzandolo al frontale è presente il Notch ma è di dimensioni contenute, e comunque non a goccia come quello utilizzato negli ultimi Smartphone di Oppo. Il posteriore invece è molto simile ai modelli P20, in particolare al P20 Lite. Degna di nota è anche la presenza della GPU Turbo, anche se Huawei negli Smartphone Honor non la menziona mai!

E poi c’è Honor 8X Max (presente anche qui la GPU Turbo) che supera la diagonale dei 7 pollici arrivando ai 7,12 ed è decisamente grande, le dimensioni lo testimoniano. Ecco comunque la scheda tecnica:

  • Display da 7,1 pollici in risoluzione Full HD+, a tecnologia IPS LCD con un aspetto di forma 18,7:9;
  • Versione con SoC Snapdragon 660 octa core e GPU Adreno 512 oppure versione con Snapdragon 636 sempre octa core ma con GPU Adreno 509;
  • Prima versione da 64 GB di memoria interna con 4 GB di RAM e seconda versione con 128 GB di memoria utente con 4 e 6 GB di RAM, entrambe le versioni potranno essere espanse con il supporto di una Micro SD;
  • Fotocamera doppia sul retro in verticale (16 MPX il primo sensore con un’apertura pari a f/2.0, 2 MPX il secondo sensore con un’apertura di f/2.4) con funzione di Zoom Loseless 3X stabilizzata otticamente, con Flash a led simmetrico;
  • Fotocamera singola da 8 MPX all’anteriore all’interno del Notch, apertura f/2.0;
  • Connettività WiFi a/c dual band, Bluetooth 5, GPS, GLONASS, GALILEO, modem LTE 4G+ e ricarica veloce tramite USB Type C;
  • Sensore delle impronte digitali circolare sul tasto dedicato al posteriore;
  • Speaker mono posizionato nella parte bassa sul profilo del telefono;
  • Dimensioni di 177,57 x 86,24 x 8,13 mm con un peso di 210 grammi;
  • Dual Sim Dual Standby supportato;
  • Batteria da 5000 mAh integrata con ricarica rapida;
  • Jack audio da 3,5 mm non presente;
  • Sistema Operativo Android 8.1 Oreo con personalizzazione EMUI 8.2.

Honor 8X Max invece dispone di una soluzione alla Essential con un Notch che richiama il glorioso Essential Phone che comprende al suo interno solo il sensore della fotocamera. Le cornici anche qui sono molto sottili e il display è il protagonista assoluto della parte frontale. Al posteriore invece quasi identico al fratello minore 8X con il sensore delle impronte presente nella solita comoda posizione.

Abbiamo anche il dato dello Screen-to-body ratio che raggiunge il 91% per 8X e il 90,5% per 8X Max. L’intelligenza artificiale è presente su entrambi e il nuovo algoritmo sarà capace di riconoscere sino a 500 scene differenti in ambito fotocamera, con altrettanti settaggi automatici.

Infine arriviamo a prezzi e disponibilità che per ora non hanno trovato nessuna comunicazione per quanto riguarda l’Europa e ne tantomeno l’Italia.

Honor 8X:

  • Modello da 64 GB di memoria interna con 4 GB di RAM: 1.399 yuan che convertito sono circa 175 euro;
  • Modello da 64 GB di memoria interna con 6 GB di RAM: 1.599 yuan che convertito sono circa 200 euro;
  • Modello da 128 GB di memoria interna con 6 GB di RAM: 1.899 yuan che convertito sono circa 240 euro;

Honor 8X Max:

  • Modello da 64 GB di memoria interna con 4 GB di RAM e SoC Snapdragon 636: 1.499 yuan che convertito sono circa 190 euro;
  • Modello da 128 GB di memoria interna con 4 GB di RAM e SoC Snapdragon 636: 1.799 yuan che convertito sono circa 225 euro;
  • Modello da 64 GB di memoria interna con 4 GB di RAM e SoC Snapdragon 660: 1.599 yuan che convertito sono circa 200 euro;

Le colorazione sono quelle che vedete nelle foto allegate all’articolo, ovvero nero, blu, rosso, viola per il modello Honor 8X e nero, blu e rosso per lo Smartphone Honor 8X Max.

Che ne pensate dei nuovi Smartphone Honor? Non pensate che si stiano un po’ ricopiando tra loro, con Huawei che detta il design per prima e lo riprende poi successivamente per il suo sub-brand?

Fonte: Gizmochina

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link