Meizu 16x: confermato l’evento di lancio per il prossimo 19 settembre

di Claudio Stoduto 0

Meizu 16X sarà il prossimo smartphone dell’azienda cinese che vedremo presentato a brevissimo dopo una serie di indiscrezioni che si sono rincorse per settimane, quasi mesi sul suo conto.

La data di conferma della presentazione è sempre rimasta un po’ un mistero. Il CEO di Meizu, Jack Wong, ha spesso comunicato come settembre fosse stato scelto come mese di riferimento per questo smartphone salvo poi non dare mai ulteriori dettagli sulla data. Tuttavia oggi, dopo le tante chiacchiere, ecco che Meizu da la conferma ufficiale. Come? Ovviamente tramite Weibo, il noto social network asiatico che viene utilizzo molto dalle compagnie del posto anche per fornire informazioni ufficiali ai propri clienti.

Il 19 settembre è stato quindi scelto come giornata di lancio di questo nuovo Meizu 16X, casualmente lo stesso giorno in cui Xiaomi presenterà al mondo il nuovo Xiaomi Mi 8 Youth Edition in un evento dedicato a Chengdu. Non a caso citiamo questo dispositivo perché non solo verrà presentato a distanza di pochissime ore, ma anche perché saranno due smartphone in diretta concorrenza fra di loro viste le potenziali specifiche tecniche. Grazie alla certificazione TENAA, ottenuta qualche settimana fa, abbiamo potuto scoprire come questo nuovo Meizu 16X monti una scheda tecnica di tutto rispetto per uno smartphone di fascia media del 2018. A spingerlo nelle sue funzioni di tutti i giorni ci sarà un processore Snapdragon 710 di Qualcomm che verrà supportato da vari tagli di memoria RAM con un massimo, nella sua versione più spinta, di 8 GB e 128 GB di spazio interno. Il display sarà un pannello da ben 6 pollici di diagonale e, udite udite, integrerà un sensore per le impronte digitali sotto di esso. La fotocamera principale, ovvero quella posteriore, sarà poi composta da due sensori: uno da 12 megapixel dedicato agli scatti principali ed uno da 20 megapixel per fornire supporto in caso di necessità. Infine la batteria sarà da ben 3100 mAh che, unita al processore di Qualcomm, potrebbe garantire una bella resa a patto che la Flyme OS di ultima generazione sia ben ottimizzata. Trovate delle analogie con il prossimo Xiaomi Mi 8 Youth Edition? Direi di si, quasi praticamente in ogni aspetto se non per il display che sarà più grande sul modello di Xiaomi e la batteria che anche qui sarà un po’ più capiente.

Meizu ha bisogno di risollevarsi e questo ormai lo diciamo da tempo. Parliamo di un’azienda che fu una tra le prime a fare il boom anche qui in Europa dopo le mille note positive in Cina salvo poi perdersi dopo un filone di smartphone di altissimo livello. La concorrenza andò avanti, Meizu invece no e si fermò quasi sugli allori senza fare o dire niente di realmente nuovo sul mercato. Questo nuovo Meizu 16X, secondo noi, potrebbe avere tutte le caratteristiche per poter facilmente dire la sua senza troppi fronzoli a patto che, e lo speriamo vivamente, il software della società cinese non crei disastri qua e la con la parte hardware.

Sarà una bella sfida per noi, voi invece cosa ne pensate? Potrebbe essere un prodotto interessante per il mercato anche europeo?

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link