OPPO A7: trapelano le specifiche tecniche

di Claudio Stoduto 0

Qualche settimana fa OPPO ha lanciato sul mercato il nuovo A7x, uno smartphone di fascia media che potrebbe essere affiancato dal nuovo A7, un terminale di cui si sta parlando molto in Rete in queste ultime ore grazie alla trapelazione di quelle che sono le sue specifiche tecniche complete.

Siamo davanti ad un terminale che andrà ad occupare anche in questo caso la fascia media del mercato e la scheda tecnica conferma questi rumors e queste indiscrezioni. Partendo infatti dal processore, OPPO ha scelto ancora una volta di affidarsi (facendo bene secondo noi) a Qualcomm con il suo Snapdragon 450. Non sarà il processore più veloce sulla faccia della Terra, ma siamo davanti comunque ad una CPU che riesce a garantire delle buone performance sotto vari punti di vista. Essa verrà poi supportata da bene 3 GB di memoria RAM che potranno variare fino ad arrivare a 4 GB nella sua versione più spinta. La memoria interna invece rimarrà stabile e bloccata sui 32 GB ormai tradizionali per molti terminali a cui si andrà poi ad aggiungere lo slot di espansione per la microSD. Spostandoci sul retro e parlando della fotocamera, il nuovo OPPO A7 verrà dotato di un sensore principale da ben 13 megapixel con apertura f/2.2 ed uno secondario da 2 megapixel con apertura f/2.4 che fungerà da supporto ed aiuto in fase di scatto. Anteriormente invece la scelta è ricaduta su un sensore ben più concreto da 16 megapixel che, facilmente, potrebbe anche essere di aiuto con il face unlock. A tal proposito potrebbe essere l’unico metodo di sblocco vista l’assenza, anche visiva, del sensore per le impronte. Menzione finale per quei dati tecnici importanti ma meno rilevanti come la batteria che avrà una capacità incredibile da ben 4230 mAh (ergo avrà una durata eccezionale considerando anche il processore ed il display poco risoluto), il supporto al dual SIM, il Bluetooth 4.2 ed il supporto USB OTG.

Esteticamente invece parliamo di un dispositivo che si allinea facilmente alle ultime direttive del mercato con una bella eccezione per il notch. Anche su questo smartphone sembra ormai che il filone scelto e portato avanti da OPPO sia comune per tutti i suoi terminali. Spazio quindi ad una cornice molto più risicata anche al centro dello stesso display piuttosto che a ciò che ci eravamo abituati a vedere nella prima metà del 2018. Il design sembra in questo caso molto pulito con la sola cornice inferiore leggermente più spessa del resto della scocca e che storce ancora un pochino sul risultato finale.

Non si sa ancora nulla sul prezzo o su una potenziale data di rilascio purtroppo. OPPO starà sicuramente lavorando in tal senso ma ad oggi non ci sono arrivate delle notizie interessanti e da poter comunicare su questo smartphone. Essendo comunque un prodotto di fascia bassa ci attendiamo che il prezzo possa comunque essere decisamente interessante al netto delle specifiche tecniche del dispositivo.

Questo nuovo corso di OPPO ci piace ed i terminali, con le dovute limitazioni del caso, sembrano sempre di più dei prodotti adatti al 100% anche al mercato europeo oltre che belli a livello estetico.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link