Xiaomi Mi Mix 3: nuovi dettagli su un tasto dedicato

di Claudio Stoduto 0

Xiaomi Mi Mix 3 torna a disposizione della critica online dopo le ultime indiscrezioni che sono trapelate in queste ore in merito ad una novità che potrebbe arrivare con questa terza generazione.

Il nuovo esemplare di Xiaomi, il  Mi Mix 3, non dovrebbe ancora tardare troppo prima di arrivare sul mercato. Le voci in merito ad esso tornano prepotenti grazie ad un dettaglio che è emerso in queste ore grazie ad una fotografia con tanto di manuale in cinese. Come possiamo notare da qui sopra, si nota infatti come lo smartphone possa andare ad integrare un nuovo tasto fisico dedicato che potrebbe essere dedicato a qualche funzione particolare o forse programmato via software. A tal proposito si parla moltissimo del nuovo Xiao, ovvero della possibilità di vedere da parte di Xiaomi il suo primo assistente virtuale che potrebbe funziona facilmente sulla base del sistema operativo Android. Esso sfrutterebbe poi la possibilità di interagire al meglio con l’intelligenza artificiale di cui dovrebbe ssere dotato anche lo smartphone, ormai una sorta di garanzia da questo punto di vista visti anche i recenti prodotti della società. Al netto di questo, le voci si spengono comunque anche oltre. Pare infatti che tale pulsante fisico possa andare a risvegliare il telefono con un semplice tocco. In questo modo ad esempio, premendolo si potrebbe andare ad attivare l’assistente vocale e poter lavorare ed interagire con esso. Come si sbloccherebbe quindi lo smartphone? Semplice, tramite un sensore dedicato al riconoscimento del viso che permetterebbe, senza alzare il Mi Mix 3 dal tavolo ad esempio, di andare a sfruttare tutte le sue funzioni per intero.

Per il resto dello smartphone le specifiche tecniche sembrano essere quelle già viste su tutti i vari prodotti top di gamma presentati nel corso di questo 2018. Il processore dovrebbe essere lo Snapdragon 845 con almeno 6 GB di memoria RAM che potrebbero facilmente crescere fino ad 8 GB, o chi lo sà, nel taglio di memoria più spinto. Sarà molto interessante conoscere la fotocamera che Xiaomi deciderà di montare su questo smartphone e se verranno confermate tutte le indiscrezioni su di essa. Le aspettative sono molto alte così come per quella anteriore che dovrebbe facilmente possedere un meccanismo di comparsa e scomparsa che permetterebbe quindi di avere il tanto agoniato display full frame in ogni suo aspetto. Xiaomi Mi Mix 3 potrebbe quindi essere uno dei pochi smartphone del mercato ad avere delle cornici omogenee in tutti e quattro i lati e nessun notch, cambiando quindi il filone del 2018 e tornando in linea con le prime linee dettate dalla stessa Xiaomi con questa famiglia di prodotti.

Come detto in apertura, non dovrebbe mancare ancora molto prima di vedere dal vivo questo nuovo dispositivo che, sulla carta, potrebbe facilmente essere uno dei più interessanti di questo finale del 2018. Xiaomi Mi Mix 3 potrebbe anche essere uno dei primi prodotti ad arrivare sul mercato globale con il supporto alla reti 5G il che lo renderebbe molto avanti da questo punto di vista nonché anticipatore rispetto a tutti i top di gamma, e quindi lo standard, del prossimo anno.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link