Recensione Honor View 10 Lite – Cosa aspettate a comprarlo!?

di Luca Crocco 0

Honor da sempre si contraddistingue dalla concorrenza della fascia media, per portare sul mercato degli smartphone con caratteristiche sempre un po’ più alte delle aspettative. Signore e signori, ecco a voi Honor View 10 Lite.

Honor View 10 Lite, costa meno di 300 euro ed è davvero difficile chiedere di più da uno smartphone in questa fascia di prezzo!

DESIGN:

Honor view 10 lite è uno smartphone grande, abbastanza difficile da utilizzare con una sola mano, per colpa anche dei materiali: vetro per la parte frontale e la parte posteriore e alluminio per quanto riguarda il frame. Questa colorazione rossa è la più particolare secondo me, ma comunque lo smartphone è disponibile anche in nero e nell’iconico blu. La parte posteriore regala davvero dei bellissimi riflessi quando colpita dalla luce, e la fascia opaca  che abbraccia la doppia fotocamera si sposa benissimo con il lucido del resto della back cover. Sul retro oltre al doppio modulo fotografico, troviamo anche il sensore di impronte digitali, posto alla giusta altezza e non sbaglia un colpo! Anche i tasti attorno al frame in alluminio sono al posto giusto, peccato trovare un ingresso micro USB piuttosto che una porta USB Type C.

La parte frontale di questo smartphone mi ha sorpreso, grazie all’ottimizzazione delle cornici attorno al display. Cornici uguali su tre lati, con un bordo inferiore tra i più sottili mai visto fino ad oggi. Ovviamente però il pezzo forte della parte anteriore di Honor View 10 Lite è il display, un pannello da 6.5 pollici Full HD, IPS, LCD. I colori riprodotti da questo pannello sono davvero ottimi, anche i neri sono molto profondi e luminosità molto alta ci permetterà di vedere bene tutte le schermate del telefono anche sotto la luce diretta del sole.

Ovviamente, come quasi tutti gli smartphone del 2018, anche questo Honor View 10 Lite ha il Notch. Notch che contiene la capsula auricolare, sensore di luminosità e prossimità, cam frontale e un piccolo, piccolissimo led di notifica. La fotocamera frontale ci consente di sbloccare il dispositivo tramite riconoscimento del volto (2D), anche se questa funzione è un po’ nascosta nelle impostazioni, perché si trova sotto la voce “Sblocco con il sorriso”. Questo metodo di sblocco è abbastanza buono, ma non funziona di notte o in controluce, impostate il sensore di impronte digitali come metodo di sblocco, che è davvero eccezionale!

Hardware e Prestazioni:

La scheda tecnica non fa girare la testa, è la classica dotazione che ritroviamo su un medio gamma Honor. Nel dettaglio a bordo di questo Honor View 10 Lite abbiamo un Kirin 710, 4GB di RAM e 64GB di Memoria interna. Nulla di incredibile, ma comunque questo è un telefono dalle bune prestazioni, che non presenta troppi rallentamenti o lag. Può andar bene per un ampio pubblico di utenti, in quanto Tutte le app più utilizzate funzionano bene e non risente troppo del passaggio tra un’applicazione e l’altra. A tal proposito le app vengono gestite bene in memoria e una volta chiuse e riaperte non subiscono un refresh, permettendo agli utenti di riprendere da dove avevano interrotto. Per molti è un must, questo smartphone porta con se ancora il jack da 3.5mm per le cuffie, peccato davvero per quella micro USB.

Fotocamera:

Come detto prima, sul retro troviamo un doppio sensore da 20+2MP, il sensore da 20MP ha un’apertura focale di 1.8, capace di far entrare davvero molta luce e il secondo sensore da 2MP serve a gestire la profondità di campo. Le foto nel complesso vengono bene, in condizioni di luce ottimale davvero nulla da dire, ma se cala la luce, cala di pari passo anche la qualità degli scatti, ma visto il prezzo di vendita non possiamo lamentarci. Ovviamente èpresente l’intelligenza artificiale, ma io personalmente consiglio di tenerla disattivata dato che attivandola, i colori delle foto saranno troppo saturi, rendendoli inverosimili. Presente anche l’effetto bokeh che funziona piuttosto bene.


La fotocamera frontale invece è da 16MP f2.0, la quale regala selfie sempre abbastanza buoni, quando ci troviamo in situazione di troppa luce tende un po’ a bruciale i bianchi e a sovraesporre la foto, ma tutto sommato i risultati sono accettabili. In condizione di luce favorevoli invece nulla da dire, davvero benissimo! Abbiamo la modalità ritratto che se la cava abbastanza bene, fa un po’ fatica con capelli e orecchie a volte, ma dai, ci si può passare sopra! Ho apprezzato la funzione di sparare la luminosità del display al massimo, per garantire selfie notturni e devo dire che la resa è ottima!

A seguire comunque potete trovare qualche scatto non modificato per farvi un’idea generale dei risultati fotografici del telefono.

fotocamera honor view 10 lite fotocamera honor view 10 lite fotocamera honor view 10 lite fotocamera honor view 10 lite fotocamera honor view 10 lite fotocamera honor view 10 lite fotocamera honor view 10 lite

 

Software:

A bordo abbiamo la Emotion UI 8.2 basata su android 8.1 Oreo. questa versione non è assolutamente paragonabile alla 9.0 ma comunque ci sta, non stiamo parlando di un top di gamma.
Honor ha implementato anche le gesture per la navigazione, anche se io le ho usate pochissimo, perché le animazioni non sono fluidissime, e le ho trovate un po’ scomode durante l’utilizzo quotidiano, specialmente quelle per tornare indietro quando ci troviamo in un campo di testo con la tastiera attiva.
Ho preferito quindi lasciare la classica navbar, e non rinunciare alla modalità uso ad una mano attivabile grazie ad uno swipe a destra o a sinistra proprio sulla navbar, in quanto, come detto prima lo smartphone è grande e abbastanza scivoloso, quindi questa funzione sono sicuro che vi tornerà utile!

Batteria:

La batteria mi ha stra convinto! 3750 Mah, ben ottimizzata, con 5 ore sicure di display acceso, dunque questo smartphone vi porterà a sera senza problemi. I tempi di ricarica non sono brevissimi, ci vogliono quasi 2 ore per una ricarica completa da 0 a 100.

Prezzo e Conclusioni:

Sicuramente vi starete chiedendo, se questo smartphone può essere definito best buy.
Secondo me, assolutamente si! Costa meno di 300 euro su Amazon e per questa cifra è davvero difficile portarvi a casa uno smartphone bellissimo, con un’ottima batteria, assemblato alla perfezione e con un comparto fotografico assolutamente in linea con il prezzo.

Questa è una versione per giornalisti, ma per il mercato sarà disponibile in confezione anche una cover in silicone per non alterare l’estetica del telefono e proteggerlo da graffi e cadute allo stesso tempo. Per il display invece, troverete una pellicola di protezione preapplicata.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link