Recensione Umidigi One Pro – Molto più del solito cinesone

di Luca Crocco 0

Umidigi One Pro sembra l’ennesimo cinesone, ma in realtà si rivela essere un ottimo smartphone stando al prezzo di vendita. Scopriamolo in questa recensione!

Confezione

Confezione molto elegante per Umidigi One Pro. L’effetto ruvido dona alla scatola un’eleganza che raramente si trova in smartphone di questa fascia. All’interno troviamo la cover nera in silicone, uno screen protector pre-applicato, la graffetta per aprire il vano SIM, l’alimentatore da 12V/1.5A, una guida rapida e il cavo di ricarica USB-C.

Design

La parte posteriore dello smartphone è rivestita completamente in vetro, estremamente curato. In questo caso vedete la colorazione Karbon, con una trama posteriore che richiama appunto un effetto carbonio, ma lo smartphone è disponibile anche nella colorazione Aurora, che ricorda un po’ la Twilight di Huawei. Questa variante Karbon è molto bella alla vista e regala degli effetti davvero niente male. La parte frontale è formata quasi interamente dallo schermo. Il frame è in metallo con effetto cromato lucido, che dopo svariati giorni di utilizzo, con e senza cover non presenta ancora alcun graffio, quindi si prospetta molto resistente. Dunque, assemblaggio perfetto per questo Umidigi One Pro.

Per quanto riguarda fori e pulsanti abbiamo: in basso il jack da 3.5, l’ingresso USB-C per la ricarica ed il trasferimento di dati, speaker, ovviamente solo mono e microfono principale, a destra troviamo invece il bilanciere del volume, e il tasto home con annesso il sensore di impronte digitali. In alto c’è solo il secondo microfono e a sinistra la slitta per la sim e micro SD, per espandere i 64GB di memoria disponibili fino a 128!

Dunque, solo materiali nobili per questo medio di gamma targato Umidigi. Davvero una bella sorpresa trovare questi materiali su uno smartphone di questa fascia di prezzo. Il vetro posteriore regala anche un ottimo grip, ed il telefono risulta facilmente utilizzabile anche con una sola mano.

DSC05093-01 DSC05086-01 DSC05085-01 umidigi one pro umidigi one pro umidigi one pro umidigi one pro umidigi one pro umidigi one pro umidigi one pro

Per quanto riguarda il lettore di impronte digitali, c’è, e si trova incastonato nel pulsante home come detto prima. Io non avevo mai provato una soluzione simile, ma l’ho trovata molto comoda. Il riconoscimento non è dei più rapidi, ma comunque preciso. Anche al buio non faticheremo a trovare il sensore dato che risulta essere leggermente incavato nel frame, e comunque la cover presenta un foto in corrispondenza del sensore. Quindi, niente paura, non lo perderete!

Nel caso foste mancini, il sensore posto in questa posizione vi risulterà scomodo, ma comunque potrete registrare l’impronta del dito medio, “abbracciando” lo smartphone il vostro dito arriverà precisamente sul sensore.

Display

Lo schermo di Umidigi One Pro è da 5.86 pollici in tecnologia IPS, formato 19:9 con il grandissimo Notch in stile iPhone X che ospita fotocamera frontale, speaker e sensori ambientali. Il Notch si ama o si odia, e su questo smartphone io l’ho odiato profondamente, dato che l’azienda non ha fatto attenzione all’ottimizzazione tra il display del suo smartphone e le applicazioni di terze parti, dato che, specialmente su Instagram, quando vedete le storie dei vostri amici avrete il Notch proprio in mezzo alle storie, il quale coprirà parte del nome dell’account e l’indicatore Delle stories. Anche il mento non è troppo ottimizzato, ma comunque stiamo parlando di un telefono di fascia medio/bassa, quindi direi che ci si può passare tranquillamente sopra!

umidigi one pro umidigi one pro umidigi one pro

Il display si vede benissimo in ogni condizione di luce, in quanto la luminosità è davvero altissima! Peccato per la risoluzione, pari a 1520 x 720 pixel. Sono sincero, mi ha disturbato questo display, specialmente quando decidevo di guardare qualche video su YouTube, ovviamente la qualità massimo di riproduzione è 720P. Quindi proprio il minimo indispensabile.

Hardware e prestazioni

Umidigi OnePro non è un mostro per quanto riguarda le prestazioni, però dobbiamo dire che comunque gode di un processore MediaTek Helio P23 octa-core da 2.1 Ghz e una GPU Mali G71 con 4 GB di RAM.

La scheda tecnica è la classica da medio gamma, ma non mi ha dato davvero il minimo problema durante questi giorni di utilizzo! Non è un fulmine come già detto ma comunque mi sono trovato bene durante l’utilizzo di tutti i giorni. Tutte le applicazioni più famose girano bene e non hanno mai dato segni di chiusura improvvisa o di rallentamenti strani. Pur non essendo un giocatore ho voluto mettere alla prova questo smartphone con qualche giochino, e devo ammettere che, anche qui, non ha dato nessun tipo di problema. Non siamo ai livelli di un top di gamma, è ovvio, ma comunque se la cava bene anche lato gaming!

Ovviamente troviamo tutte le connettività del caso come NFC, GPS, Bluetooth 4.2 e Wi-Fi. Per quanto riguarda la ricezione invece nulla da lamentare, tranne una pigrizia eccessiva per passare dal 3G al 4G. Ma se nella vostra zona riuscite a navigare sempre in 4G, non avrete assolutamente nessun problema.

A bordo c’è Android 8.1 Oreo, il che mi ha piacevolmente sorpreso, però il fattore aggiornamenti non è stato altrettanto soddisfacente dato che le patch di sicurezza sono rimaste ferme a giugno.

Grazie all’ultimo aggiornamento arrivato però (che appunto non ha aggiornato le patch di sicurezza) sono state implementate le gesture: swipe dal centro verso l’alto per tornare alla home, swipe dal basso verso l’alto sul lato destro o sinistro per tornare indietro di uno step e swipe con arresto al centro del display dal centro del bordo inferiore per richiamare il multitasking.

Fotocamera

La fotocamera frontale è da 16 MP, mentre il sensore principale è da 12 MP + 5 MP. Il comparto fotografico è uno di quei punti del telefono che non mi ha proprio convinto, dato che la resa finale delle foto si, è buona, ma solo se a favore di luce, ovvio direte voi. Il problema però è che in condizioni di luminosità meno favorevoli le foto escono davvero male, troppo! C’è una netta differenza anche tra due foto scattate una la mattina e una primo pomeriggio, peccato davvero.

L’app fotocamera è molto semplice e non offre particolari opzioni, se non per passare alla modalità video, attivare/disattivare l’HDR e gestire il flash. E’ anche possibile applicare filtri in tempo reale, ma nulla di eccezionale insomma.

umidigi one pro umidigi one pro

La doppia fotocamera dovrebbe servire a garantire l’effetto sfocato, ma non viene mai bene e risulta fin troppo finto. La fotocamera posteriore si comporta bene in condizioni di luce ottimali, mentre in condizioni di scarsa luce la faccenda peggiora non poco. Peccato, perché questo rende la fotocamera uno dei difetti di questo smartphone, il problema fotografico sta nel fatto che le foto con buona luce vengono bene, abbastanza bene. Ma le foto in condizioni di luce particolari, vengono troppo male, anche rispetto alla concorrenza. Eccovi di seguito qualche sample fotografico, sperando di farvi cogliere quali sono le mie lamentele per quanto riguarda la fotocamera.

photo5987580638993165673 photo5987580638993165674 photo5987580638993165675 photo5987580638993165676 photo6010238378185961054 photo6010238378185961153 photo6010238378185961150 photo6010238378185961152

Idem per quanto riguarda il modulo frontale, non è presente alcun effetto bellezza, e se volete scattarvi un selfie, fate in modo di essere sempre a favore di luce, di sera, o in condizioni di luce particolare la fotocamera frontale è quasi inutilizzabile.

photo5987580638993165672 photo5983306510878486581 photo6010238378185961052

La camera anteriore è in grado anche di sbloccare il telefono tramite riconoscimento del volto, ovviamente abbiamo uno scanner 2D, che funziona solo di giorno, ma comunque, quando funziona, è sempre preciso e anche abbastanza veloce!

Il problema principale di questa fotocamera non è tanto la qualità generale, ma quella delle foto con poca luce, in contro sole ecc… insomma, per avere degli scatti decenti con questo telefono la luca deve essere perfetta, altrimenti scordatevi belle foto.

Conclusioni

Umidigi One Pro ha una batteria da 3.250 mAh consente di arrivare senza problemi a fine serata con almeno 4 ore di display attivo. Lo smartphone impiega circa un’ora e quaranta minuti per una ricarica completa dallo zero al 100. L’azienda ha pensato di inserire però anche la ricarica wireless su questo Umidigi One Pro, la quale risulta essere molto più lenta rispetto alla ricarica tramite cavo, parliamo di circa 3 ore e mezza per raggiungere la carica completa, partendo da zero. Ricarica più lenta che può aiutare a preservare la vita della batteria, secondo me è utile usare questo metodo di ricarica di notte, così da non dover fare caso ai tempi per il completamento della ricarica.

umidigi one pro umidigi one pro

È un telefono cinese, si! Ma non significa cinesone! Infatti risulta essere un prodotto pronto all’uso, e con poche mancanze e difetti, tra cui un Notch troppo invasivo, e una fotocamera che pecca quando ci troviamo in condizioni di luce non a favore di camera e un display troppo poco risoluto! ma dalla sua troviamo una buona durata della batteria, un bel design, la ricarica rapida, e perfino quella wireless!

Potrete acquistare Umidigi One Pro a circa 140 Euro su GearBest! A questo prezzo può essere definito un best buy? Secondo me ancora no, troppe lacune, ma sicuramente la strada è quella giusta. Fino a qualche anno fa, gli smartphone di Umidigi non erano un granché, ma con questo One Pro sembra proprio che l’azienda voglia cominciare a fare sul serio. Speriamo che anche i prossimi smartphone siano altrettanto buoni, o magari anche di più.

6.7

Umidigi One pro è uno smartphone che mi ha colpito davvero, non credevo che un telefono di questa fascia di prezzo, potesse piacermi così tanto. Ha qualche mancanza, è vero, ma la strada per l'azienda è quella giusta.

Confezione
7.0
70%
Design
8.0
80%
Display
5.0
50%
Prestazioni
6.0
60%
Fotocamera
6.0
60%
Batteria
8.0
80%
Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link