Recensione Xiaomi Mi A2 Lite: Candidato al miglior Best Buy dell’anno!

di Luca Crocco 0

Xiaomi Mi A2 Lite è quello smartphone che costa poco ma che sa fare tutto alla grande, nel gergo tecnico viene definito best buy!

Confezione

L’esperienza unboxing di questo Xiaomi Mi A2 Lite non è delle più eccitanti, infatti la scatola è realizzata in un comunissimo cartone bianco, con su stampato lo smartphone. Al suo interno troviamo oltre al telefono un alimentatore 5V/2A, un cavo USB-microUSB il pin per aprire il carrellino SIM una semplice cover in silicone trasparente davvero ben fatta.

photo6030520695521390671 photo6030520695521390670 photo6030520695521390672

Design

Xiaomi Mi A2 Lite è sicuramente uno smartphone economico, però l’azienda è riuscita a portare su questo device anche dei materiali piuttosto nobili, come ad esempio il metallo. Questo materiale viene proposto sia sul frame e sia sulla back cover seppur non su tutta la superficie, in quanto alle estremità della parte posteriore dello smartphone troviamo due inserti in plastica, che contengono le antenne.
Il feeling che lo smartphone trasmette in mano è davvero ottimo, un po’ per i materiali ma anche grazie all’incredibile compattezza del telefono, molto sottile e poco pesante. Quindi davvero non impegnativo da utilizzare come smartphone principale. Grazie alla cover in dotazione sarà abbastanza semplice anche l’uso ad una sola mano. Senza cover la faccenda invece si fa più complessa data la scivolosità generata dal metallo posteriore e sul frame.

In basso troviamo speaker di sistema, microfono e ingresso Micro USB per la ricarica ed il trasferimento dei dati, a destra pulsante home e bilanciere del volume, a sinistra ingresso per la SIM e in alto ingresso jack da 3,5mm, porta infrarossi e secondo microfono per la soppressione dei fruscii.

photo6030520695521390661 photo6030520695521390662 photo6030520695521390705 photo6030520695521390706

Nella back cover invece troviamo la grande fotocamera a semaforo, composta rispettivamente da un doppio modulo da 12 megapixel + 5 megapixel che serve a garantire l’effetto sfocato nelle foto e flash led single tone. Al centro c’è il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, e in basso il logo “Mi” e il logo “Android One”. Come detto prima, alle estremità della parte posteriore troviamo due inserti in plastica che ospitano le antenne.

photo6030520695521390664 photo6030520695521390665

Davanti invece c’è un ampio display con bordi abbastanza ottimizzati sui lati, inferiormente invece troviamo un bordo abbastanza pronunciato, il quale ospita un vistosissimo led di notifica e nella parte superiore vediamo saltar fuori un notch che non è troppo grande, ma allo stesso tempo, nemmeno così piccolo.

photo6030520695521390666 photo6030520695521390663 photo6030520695521390667

Display

Lo abbiamo appena nominato, dunque andiamo ad analizzarlo. Il display di Xiaomi Mi A2 Lite è un pannello da 5.84 pollici, in risoluzione Full HD+ (1080 x 2280 pixel) e tecnologia IPS, il che si traduce in una luminosità generale del display davvero molto alta. Bello il display ambient, che ci permette di non perdere nemmeno una notifica. Assieme al led RGB è davvero ottimo. Come detto prima, c’è la presenza del notch, nel quale troviamo sensori di luminosità e prossimità e ovviamente l’immancabile fotocamera frontale da 5 megapixel.
Il display di questo Xaomi Mi A2 Lite è davvero un ottimo pannello, i neri non saranno assoluti, è vero, ma nell’utilizzo di tutti i giorni non ci farete caso e vi assicuro che una luminosità simile può tornarvi utile durante le giornate all’aperto.

photo6030520695521390710 photo6030520695521390711 photo6030520695521390712

Hardware

Mi A2 Lite è caratterizzato da una scheda tecnica davvero niente male. Parliamo infatti di un SoC Snapdragon 625 octa core da 2 GHz, GPU Adreno 606, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Questa dotazione hardware consente allo smartphone di andare davvero veloce durante l’utilizzo. Il merito non va solo alla componentistica però, ma anche all’intervento di mamma Google sullo smartphone. Xiaomi Mi A2 Lite è infatti un telefono a marchio “Android One” il che significa che a bordo non troveremo la MIUI, ma una versione pulita di Andoroid, con tutti i benefici e le mancanze del caso. Il Wi-Fi supporta la banda a 5 GHz, il Bluetooth è 4.2 e non 5.0 mentre manca invece l’NFC. Dunque non potrete usare i pagamenti tramite contactless con Google Pay. Per il resto, nessun problema sotto 4G e anche il passaggio dal 3G al 4G non è affatto lento. Un reparto che mi ha straordinariamente colpito è quello lato gaming. Non mi sarei mai aspettato prestaizoni del genere. Grazie ai vostri consigli ho deciso di utilizzare “Asphalt” come gioco test per gli smartphone che ho in prova, e quest’ultimo gira senza alcun tipo di problema su questo Xiaomi Mi A2 Lite.

photo6034825180464917649 photo6034825180464917650 photo6034825180464917651

Il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali si trova sul retro, al centro del telefono. La posizione del sensore è comodissima, il dito cade li 9 volte su 10, e davvero non abbiamo mai il minimo problema a sbloccare il telefono tramite la nostra impronta! Veloce ed efficiente, senza dubbio un ottimo sensore.

Software

Abbiamo appena nominato “Android One”. Ma di cosa stiamo parlando? Di un software creato da Google, pensato appositamente per quei telefoni che non hanno una scheda tecnica super performante. Questa versione di Android permette a smartphone come Xiaomi Mi A2 Lite ad esempio di avere ottime prestazioni e aggiornamenti costanti, infatti troviamo a bordo Android 8.1.0 con le patch di sicurezza aggiornate a Novembre e un software completamente stock.

photo6034825180464917645 photo6034825180464917646 photo6034825180464917647

Ovviamente la versione scarna e pulita di Android deve piacervi. Dovete sapere che a bordo di questo smartphone non troverete alcuna personalizzazione, alcuna impostazione superflua. Questo è un telefono semplice e pronto all’uso, senza fronzoli. Adesso non ci resta che aspettare Android 9.0 Pie per godere della massima espressione Android su questo smartphone targato Xiaomi.

Fotocamera

Come accennato prima, la cam principale dello Xiaomi Mi A2 Lite è un doppio modulo da 12 + 5 megapixel. La seconda fotocamera serve a gestire la profondità di campo, la quale ci permetterà di avere quell’effetto con sfondo sfocato che va tanto di moda in questo periodo. Nel complesso questo telefono fa buone foto, ma io ho preferito quelle scattate in HDR rispetto a quelle standard nelle ore giornaliere. Però di sera vi consiglio di disattivarlo perché aumenta un po’ il tempo di scatto e se non si ha la mano ferma si rischia di creare del leggero rumore soprattutto ai bordi della foto, ed è difficile riuscire a fare una foto ferma con HDR attivo di sera.
Anche nelle ore notturne il telefono riesce ad immagazzinare dei buoni dettagli, e la resa generale è buona.

photo6028268895707705107 photo6028268895707705108 photo6028507902047792586 photo6028507902047792585 photo6028507902047792588 photo6028507902047792587 photo6028507902047792590 photo6028507902047792589 photo6030520695521390586 photo6030520695521390587 photo6030520695521390598 photo6030520695521390599 photo6030520695521390585

La fotocamera selfie invece è da 5 megapixel, la quale va più che bene per un utilizzo social. Presente anche la modalità ritratto per la cam frontale, questa modalità regala delle buone foto, il soggetto riesce a staccarsi quasi sempre bene dallo sfondo, a patto che ci sia parecchia luce nella scena. Presenti però degli effetti da poter applicare in tempo reale al momento dello scatto, così come per la fotocamera posteriore, abbiamo la modalità bellezza, e di sera le foto vengono comunque bene, a patto che attendiate qualche secondo per dare modo alla fotocamera di bilanciare il punto di bianco. Altrimenti usando il “punta e scatta” le foto restano sempre un po’ gialline, ma niente di così eclatante insomma.

photo6028507902047792591 photo6028507902047792592 photo6030520695521390588 photo6030520695521390589

Inoltre, grazie alla fotocamera frontale si potrà sbloccare il telefono con il riconoscimento di Android! Lo sblocco è sempre abbastanza preciso, ma essendo un riconoscimento 2D funziona solo in condizioni di buona luce.

Batteria

Finalmente arriviamo alla parte più interessante di questo smartphone: la batteria. Grazie ai suoi 4000 mAh ci consentirà di arrivare sempre a fine giornata, ma non riusciremo a coprire due giorni di utilizzo con una sola carica.
Lo Xiaomi Mi A2 Lite non supporta una vera ricarica rapida, ma una ricarica standard abbastanza buona grazie al suo alimentatore 5V 2A che permette di ricaricare il 30% della batteria in circa 30 minuti, il 40% in 40 minuti, mentre una ricarica completa da zero al 100% richiederà circa due ore e 10 minuti.

Prezzo e Conclusioni

Xiaomi Mi A2 Lite costa 179€ per la variante 4/64. Noi lo abbiamo ricevuto da Mastmen.net e vi ricordo che grazie al codice “TEEECH5” avrete diritto ad un piccolo sconto, valido per tutti i prodotti presenti sul sito. Ovviamente in video oggi avete visto la variante cromatica “Gold”, ma su Mastmen.net potrete acquistare anche le altre due colorazioni, ovvero: Blue e Black.
Qui stiamo parlando di un bes-buy senza se e senza ma, un telefono concreto e senza rinunce ad un prezzo davvero ottimo!

6.8

Xiaomi Mi A2 Lite è uno smartphone ben costruito, performante e incredibilmente economico, destinato ad essere incoronato come miglior smartphone economico dell'anno.

Confezione
6.0
60%
Design
7.0
70%
Display
6.5
65%
Prestazioni
7.0
70%
Fotocamera
7.0
70%
Batteria
7.0
70%
Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link