Honor svela molte delle caratteristiche di View 20

di Giuseppe La Terza 0

Honor View 20 sarà presentato ufficialmente il prossimo 22 gennaio a Parigi, ma ieri durante un evento ad Hong Kong l’azienda ha svelato molte delle caratteristiche del prossimo top di gamma dell’azienda cinese.

Lo smartphone avrà un display All-View con un foro dal diametro di circa 4,5 mm nel quale troverà posto la fotocamera anteriore, di cui però non sappiamo altro. Il display ha delle cornici minime attorno al display e dovrebbe avere una risoluzione di 2310 x 1080 pixel, ma le dimensioni esatte del display non sono state confermate.

View 20

Honor View 20 avrà un sensore da 48 MP

Sul retro ci sarà una singola fotocamera da 48 MP utilizzando il sensore Sony IMX586 da 1/2 pollici presentato all’inizio di quest’anno, che al momento non è stato utilizzato su nessun dispositivo e ci aspettiamo che possa realizzare scatti di alta qualità.

Uno dei problemi a cui dovrà rispondere Honor sarà relativo alle foto con scarsa luminosità: le immagini mostrate per evidenziare le prodezze del sensore sono tutte piuttosto luminose, quindi al momento non sappiamo come il sensore da 48 MP possa funzionare in condizioni di luminosità difficili.

Sony, il produttore del sensore, afferma di aver messo insieme una tecnologia piuttosto avanzata per migliorare l’output della fotocamera, nonostante i pixel siano circa la metà rispetto a quelli di una fotocamera da 12 MP.

Per quanto riguarda la batteria, invece, lo smartphone avrà il supporto alla ricarica ultraveloce fino a 40W, mentre non ci sono informazioni circa le dimensioni della batteria, ma ci aspettiamo almeno che sia paragonabile a quella presente sul precedente View 10, che aveva una 3750 mAh.

Lato specifiche, Honor ha confermato la presenza del chipset Hisilicon Kirin 980 octa-core, che abbiamo già visto su Mate 20 Pro e Magic 2 e che probabilmente sarà utilizzato anche nella gamma Huawei P30. Non conosciamo il resto delle specifiche, ma l’Honor View 10 era dotato di 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione, per cui ci aspettiamo almeno lo stesso quantitativo di memoria. Per quanto riguarda il sistema operativo, troveremo Android 9 Pie con l’interfaccia EMUI a bordo.

L’ultima novità riguarda Link Turbo, una soluzione di convergenza istantanea” 4G-WiFi basata sull’intelligenza artificiale che andrà ad analizzare la qualità del segnale di rete per mettere a disposizione dell’utente quella migliore, oltre alla possibilità di combinarle assieme.

Tanta carne al fuoco per questo nuovo Honor View 20, che vedremo ufficialmente il prossimo 22 gennaio a Parigi.

 

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link