Galaxy S10: dimensioni a confronto grazie ad una presunta custodia

di Claudio Stoduto 0

Torniamo a parlare del Samsung Galaxy S10 anche in questi primi giorni del 2019 dopo un primo avvistamento grazie a quella che può essere la prima custodia di questo nuovo smartphone della società coreana in arrivo nella prima parte del nuovo anno.

Proprio in queste ore è apparso in Rete un video che mostra più da vicino quelle che potrebbero essere le dimensioni finali del dispositivo. Più nel dettaglio siamo davanti al noto leaker Ice Universe che ha diffuso quella che potrebbe essere per l’appunto la prima cover di protezione avvistata per il nuovo top di gamma con sede a Seoul.

Analizzando quanto emerso, siamo davanti ad uno smartphone che è stato messo a confronto ovviamente con il suo predecessore, il Galaxy S9 Plus, oltre che con il Samsung Galaxy Note 9 ed Oppo Find X. Tutti dispositivi importanti e generosi da questo punto di vista, ma con un’unica grande peculiarità: avere delle cornici estremamente ridotte. Tant’è che parliamo di display tutti generosi visto che il modello di Oppo ha una diagonale da 6,44 pollici mentre il Galaxy S9 Plus da 6,2 pollici. Come si nota sin da subito nel video, siamo davanti ad una situazione in cui lo smartphone di nuova generazione non sembra essere dimensionalmente diverso dal modello 2018, anzi. Infatti gli utenti potrebbero facilmente trovarsi di fronte ad una dimensione praticamente identica ma con un display più grande fra le proprie mani. Questo vorrebbe anche dire per Samsung aver lavorato ulteriormente bene dal punto di vista dimensionale, soddisfacendo ancora di più le richieste degli utenti nell’avere un dispositivo sempre più border-less in ogni sua dimensione.

Samsung Galaxy S10 Plus, il modello in esame nel video, dovrebbe essere uno smartphone che per l’azienda può segnare un passo rivoluzionario sotto tanti punti di vista. Il design sarà completamente diverso e su questo aspetto si punta tantissimo visto che non saranno più presenti le cornici superiori ed inferiori per lasciare spazio invece ad un display interamente posto nella zona anteriore e capeggiato da ormai il famoso buco per la fotocamera anteriore. In tal senso i dubbi sono ormai stati scansati da più e più conferme da varie parti con un dispositivo finale che, sia nelle veste più compatta che quella più grande, mostrerà questa come sua grande novità. Per il resto Samsung ovviamente spingerà moltissimo dal punto di vista hardware con un processore tutto nuovo che abbiamo già visto nel corso delle scorse settimane e che per molti però rimarrà ancora dietro alla concorrenza, in primis ai nuovissimi HiSilicon Kirin 980 di Huawei che ormai dominano la scena dal punto di vista delle prestazioni vere e proprie. Sarà molto interessante capire come e se verranno ulteriormente migliorate le fotocamere posteriori così da cercare, almeno, di allinearsi alla concorrenza ed in particolare con i Google Pixel 3 del 2018. Questi sembrano ancora il riferimento in ambito mobile nonostante anche per Google sia passato un anno, eppure siamo davanti ad una società che ha continuato a lavorare nel 2018 e lo ha fatto ancora meglio dell’anno precedente.

La vera sfida comunque secondo noi starà in un paio di elementi. La batteria, la fotocamera ed infine l’impatto estetico sul design. Per il resto questo Galaxy S10 avrà tanta strada da percorrere per convincere gli utenti e far capire se potrà essere uno degli smartphone più interessanti di questo 2019.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link