Il primo smartphone pieghevole di Google è in sviluppo sotto la line-up Pixel

di Giuseppe La Terza 0

smartphone pieghevoli

Il 2019 sembra che sarà finalmente l’anno degli smartphone pieghevoli. Dopo aver visto il primo smartphone, o meglio prototipo, FlexPai annunciato dalla società californiana Royole Corporation, anche Samsung e Huawei sembrano ormai pronte a svelare presto i loro primi smartphone pieghevoli.

Anche LG dovrebbe presentare uno smartphone pieghevole, ma dovrebbe essere lanciato solo nella seconda metà del 2019. Secondo un informatore, però, a sorpresa anche Google si unirà al club con il suo primo smartphone pieghevole, che è attualmente in sviluppo sotto la line-up Pixel.

Secondo le ipotesi più attendibili, però, ci vorrà un po’ prima di vedere uno smartphone pieghevole di Google ufficialmente in vendita, addirittura potremmo dover aspettare fino a due generazioni da ora. Il rilascio di uno smartphone pieghevole di Big G era prevedibile visto che il gigante di Mountain View ha lavorato duramente con Samsung per il suo nuovo smartphone pieghevole. Come tutti sappiamo, il supporto ai display pieghevoli è stato recentemente aggiunto ad Android Pie per garantire un’interfaccia utente perfetta e un’esperienza “continua” quando gli utenti passano da uno schermo ripiegato ad un ampio display simile a un tablet.

Un noto blogger russo ha recentemente affermato che la società sta lavorando su vari smartphone Pixel e che il dispositivo pieghevole è uno di questi. Al momento, FlexPai di Royole Corporation è l’unico smartphone pieghevole ad essere stato annunciato ed è già dotato del nuovo chipset Snapdragon 855 octa-core di Qualcomm. Vale la pena notare che Samsung ha già presentato il suo Infinity Flex Display, che sarà disponibile sul suo prossimo Galaxy F, che dovrebbe essere annunciato a marzo.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link