Face Unlock è un metodo di sblocco sicuro? Ce lo dice uno studio

di Nikolas Pitzolu 0

Il Face Unlock è un metodo di sblocco sicuro? Ormai molti smartphone lo hanno addirittura come metodo predefinito ma è conveniente affidare al viso la protezione dei nostri telefoni?

Oggi vi parliamo di uno studio portato avanti dalla Dutch Consumers Association che ha indagato sul Face Unlock e su come questo nuovo metodo di sblocco è entrato a fare parte del nostro quotidiano.

Questo studio è stato testato su 100 smartphone di diversi modelli e brand e la procedura standard ha sbloccato 42 di questi senza troppa difficoltà. I rimanenti 58 invece hanno respinto la procedura standard in quanto offrivano un avanzato stadio di sicurezza rispetto alla media (in termini di unità vendute).

Ma in cosa consiste tutto ciò? Qual’è la procedura standard che ho menzionato? Una semplice prova di sblocco da più angolazioni con una foto in due dimensioni ad alta risoluzione del proprietario che ha registrato, appunto, il suo viso!

I 42 smartphone su menzionati, che si sono fatti ingannare da una foto bidimensionale del proprietario anziché del volto, sono:

  1. Alcatel 1X
  2. Asus Zenfone 5 Lite da 64 GB
  3. Asus Zenfone 5 codice prodotto ZE620KL da 64 GB
  4. BlackBerry Key2
  5. BlackBerry Key2 (versione USA)
  6. BQ Aquaris X2
  7. BQ Aquaris X2 Pro
  8. General Mobile GM8
  9. HTC U11 +
  10. Huawei P20 (codice prodotto EML – L29)
  11. Huawei P20 Lite
  12. Huawei P20 Pro (codice prodotto CLT – L29)
  13. Lenovo Motorola Moto E5
  14. Lenovo Motorola Moto E5 (BR version)
  15. Lenovo Motorola Moto E5 Plus (BR version)
  16. Lenovo Motorola Moto G6 Play
  17. LG K9 ( codice prodotto LM-X210EMW)
  18. LG Q6 Alpha (codice prodotto LG-M700n)
  19. Motorola Moto G6 Play (BR version)
  20. Motorola One
  21. Nokia 3.1
  22. Nokia 3.1 (versione USA)
  23. Nokia 7.1
  24. Oukitel VU
  25. Samsung Galaxy A7 (2018)
  26. Samsung Galaxy A8 da 32GB con codice prodotto SM-A530F / DS
  27. Samsung Galaxy A8 da 64 GB
  28. Samsung Galaxy A8 + con codice prodotto SM-A730F
  29. Samsung Galaxy J8 (versione Brasile)
  30. Sony Xperia L2 (codice prodotto H3311)
  31. Sony Xperia L2 (codice prodotto H3321)
  32. Sony Xperia XZ2 (codice prodotto H8216)
  33. Sony Xperia XZ2 (versione USA)
  34. Sony Xperia XZ2 Compact (codice prodotto H8314)
  35. Sony Xperia XZ2 Compact (versione USA)
  36. Sony Xperia XZ2 Compact Dual SIM (codice prodotto H8324)
  37. Sony Xperia XZ2 Dual SIM (codice prodotto H8266)
  38. Sony Xperia XZ2 Premium (versione USA)
  39. Sony Xperia XZ3
  40. Vodafone Smart N9
  41. Xiaomi Mi A2
  42. Xiaomi Mi A2 da 32GB

Effettuando la stessa prova, stessa foto bidimensionale ad alta risoluzione, i seguenti smartphone non si sono fatti ingannare e non si sono sbloccati:

  1. Alcatel 3V (codice prodotto 5099D)
  2. Alcatel 5
  3. Apple iPhone XR versione da 128 GB
  4. Apple iPhone XR versione da 256 GB
  5. Apple iPhone XR versione da 64 GB
  6. Apple iPhone XS versione da 256 GB
  7. Apple iPhone XS versione da 512 GB
  8. Apple iPhone XS versione da 64 GB
  9. Apple iPhone XS Max versione da 256 GB
  10. Apple iPhone XS Max versione da 512 GB
  11. Apple iPhone XS Max versione da 64 GB
  12. Asus Zenfone Max Plus codice prodotto ZB570TL
  13. Honor 10
  14. Honor 7C
  15. Honor 8X
  16. Honor View 10
  17. HTC U12 + (versione UE)
  18. HTC U12 + (versione USA)
  19. Huawei P Smart +
  20. Huawei Y6 (2018) (codice prodotto ATU-L21)
  21. Huawei Y7 (2018)
  22. Huawei Mate 20
  23. Huawei Mate 20 Lite
  24. Huawei Mate 20 Pro
  25. Lenovo Motorola Moto G6 versione da 32 GB
  26. Lenovo Motorola Moto G6 versione da 64 GB
  27. Lenovo Motorola Moto G6 (USA version)
  28. Lenovo Motorola Moto G6 Plus
  29. Lenovo Motorola Moto Z3 US version
  30. Lenovo Motorola Moto Z3 Play
  31. Lenovo Motorola Moto Z3 Play (USA version)
  32. Motorola Moto G6 (BR version)
  33. Motorola Moto G6 Plus (BR version)
  34. One Plus 5T
  35. OnePlus 6 versione da 128 GB
  36. OnePlus 6 versione da 256 GB
  37. OnePlus 6 versione da 64 GB
  38. OnePlus 6 (versione USA) da 64 GB
  39. Oppo Find X
  40. Samsung Galaxy A6 versione da 32 GB
  41. Samsung Galaxy A6 + versione da 32 GB
  42. Samsung Galaxy A6 + versione da 64 GB
  43. Samsung Galaxy A9 (2018)
  44. Samsung Galaxy J6 (2018)
  45. Samsung Galaxy Note 9 versione da 128 GB (EU version)
  46. Samsung Galaxy Note 9 Dual SIM versione da 128 GB (versione BR)
  47. Samsung Galaxy Note 9 da 128 GB Single SIM (EU version)
  48. Samsung Galaxy Note 9 codice prodotto SM-N960U1 (versione USA)
  49. Samsung Galaxy S9 codice prodotto SM-G960F / DS
  50. Samsung Galaxy S9 codice prodotto SM-G960U1 (versione USA)
  51. Samsung Galaxy S9 da 256 GB
  52. Samsung Galaxy S9 dual SIM da 128 GB
  53. Samsung Galaxy S9 + codice prodotto SM-G965F / DS
  54. Samsung Galaxy S9 + da 256 GB
  55. Samsung Galaxy S9 + dual SIM da 128 GB
  56. Samsung Galaxy S9 + single SIM
  57. Samsung Galaxy S9 + codice prodotto SM-G965U1 (versione USA)
  58. WIKO View 2

Infine, c’è da fare una precisazione. Nelle due liste sono presenti sia smartphone che hanno un disposizione tipo di riconoscimento bidimensionale e sia smartphone che lo hanno tridimensionale. Questo vuol dire che ci sono due diverse tecnologie in campo, ma non solo! Non solo perché nei test si sono notati particolari differenze software anche sul medesimo smartphone a distanza di tempo.

Questo vuol dire che con il passare del tempo i produttori migliorano e ottimizzano il software del riconoscimento facciale. In particolare OnePlus 6, prima di maggio 2018, è stato ingannato dalla foto ad alta risoluzione mentre dopo tale data, evidentemente dietro un aggiornamento, ha corretto il software e la medesima tecnica non è stata più capace di sbloccarlo.

Insomma, questo è quanto e i numeri parlano più di qualsiasi cosa. A maggior ragione perché alcuni smartphone consigliano di utilizzare il riconoscimento facciale come primaria fonte di sicurezza. E ci rendiamo conto che non è proprio così!

Fonte: Mashable

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link