ZTE Axon 5G è quasi pronto, ecco specs e quando arriverà

di Nikolas Pitzolu 0

Anche ZTE vuole tenersi pronta alla corsa al 5G, territorio di conquista di buona parte del 2019. ZTE Axon 5G arriverà presto, entro la metà del 2019.

ZTE ha passato momenti migliori, vero! Ma anche momenti peggiori, altrettanto vero! In questo contesto storico non è molto rilevante nel nostro contesto territoriale ma in Cina è conosciuta e apprezzata e, sopratutto, è una costola fondamentale – assieme a Huawei – nella costruzione e nella gestione delle infrastrutture di rete.

E allora, infrastrutture, si lega con ZTE Axon 5G, ovvero uno smartphone quasi pronto alla presentazione che, appunto, unisce il know how di ZTE nel realizzare uno smartphone compatibile con il prossimo standard di connessione mondiale. Inutile dire che la società Cinese è ampiamente avanti nella sua realizzazione, sta solo aspettando di capire come le varie nazioni del mondo si adatteranno alla nuova tecnologia, con frequenze, BTS e modalità di connessione.

Sappiamo che ci possono essere delle differenze sostanziali ed è proprio qui che ZTE si sta concentrando, con il presupposto di creare uno smartphone compatibile Worldwide.

Chiamate, Messaggi, Chiamate VoIP, Browser, Social, App di messaggistica, tutti settori sotto test che presto verranno dichiarati completati e il tutto sarà pronto per il nuovo smartphone.

Ma quale sarà il dispositivo che inaugurerà questa nuova famiglia di prodotti 5G ready? Il nome non si sa ma si sa che i test sono orientati sul successore di Axon 9 Pro. Oltre al 5G si prospetta un vero e proprio top di gamma con caratteristiche all’avanguardia con lo Snapdragon 855, moduli di memoria UFS 3.1 e moduli RAM da 8 GB o anche più. Ricordate anche Axon M? Lo smartphone “pieghevole” avente due display attaccati tra loro? Ebbene, è da diversi mesi in progetto e, siccome è facente parte della famiglia Axon, ZTE vorrebbe ripensare al progetto per implementare anche qui un modem 5G.

Sarà un 2019 decisamente importante per questa tecnologia, unita a quella dei display flessibili e sarà interessante capire come verrà recepita dai consumatori. Appuntamento comunque al Mobile World Congress 2019 e siamo sicuri che lì ne vedremo delle belle.

Fonte: GSMArena

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link