Xiaomi Mi 9: nuove immagini del prototipo con un sensore sul retro dello smartphone

di Claudio Stoduto 0

A distanza di qualche giorno, torniamo a parlare di Xiaomi e del suo prossimo smartphone di punta che vedremo nel corso delle settimane a venire. Parliamo ovviamente di Xiaomi Mi 9 le cui foto di oggi trapelate in Rete potranno far storcere il naso a non pochi utenti purtroppo.

La società cinese sembra essere ormai in una fase avanzata dei lavori relativi a questo dispositivo nonostante si tratti di uno smartphone in arrivo più avanti rispetto al Mobile World Congress e, sulla carta, più vicino alle vacanze di Pasqua se vogliamo proprio dare un riferimento. Detto questo quindi al momento sono in corso quelle che potrebbero facilmente essere le ultime constatazioni sui prototipi e magari gli ultimi test prima di prendere le decisioni finali su quelle che saranno le caratteristiche tecniche finali del prodotto.

Non a caso però oggi parliamo di sensori di sblocco. Si era infatti vociferato come su questo Xiaomi Mi 9 di ultima generazione l’azienda stesse pensando ad un sistema di riconoscimento del volto simile a quello proposto da Apple sul suo iPhone X. Un po’ per l’indole di Xiaomi di prendere anche spunto dalla società cinese ed un po’ anche per via del filone imposto dal mercato che, almeno sui veri top di gamma, prevedeva un sistema del genere. Invece pare che tutti questi discorsi siano stati completamente smontati e spostati verso quella che sarà forse un’altra generazione o un’altra famiglia di prodotto. Già perché dalle fotografie emerse oggi appare come Xiaomi stia testando ancora una volta un sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte posto sul retro della scocca dello smartphone. Parliamo quindi di qualcosa già visto ad esempio con il Mi 8, giusto per riprendere un esempio lampante, o magari tanti altri smartphone di fascia media della stessa azienda. Ora le strade e le filosofie di pensiero sono sostanzialmente due a riguardo. La prima è semplicemente quella che porta ad uno Xiaomi Mi 9 nuovo, ma non troppo anche perché va considerato che forse la società cinese tenda a puntare di più sulla famiglia Mi Mix (in termini di innovazione) rispetto al resto dei prodotti. La seconda strada invece porta ad un possibile cambio di strategia su questa famiglia di smartphone che manterrà quindi alcune specifiche tecniche del passato, come appunto il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, ma allo stesso tempo punti verso il nuovo ed il futuro. Per cui Xiaomi potrebbe anche aver eventualmente scelto di avere una sorta di backup secondario successivo a quello che potrà poi essere il metodo di sblocco principale.

Ed il sensore sotto al display? Ecco questa potrebbe essere la soluzione principale a cui questo Mi 9 vedrà appunto affiancata una sua vecchia versione, se così la possiamo chiamare. Certo è che non avrebbe per nulla senso da questo punto di vista presentare uno smartphone con queste specifiche, eppure potrebbe essere una soluzione secondo noi da non scartare completamente. Forse una soluzione con un sensore anteriore sarebbe migliore anche per offrire, giustamente, uno smartphone più completo dal punto di vista tecnico.

C’è parecchia carne al fuoco con questo smartphone di Xiaomi, non trovate?

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link