Nokia 9 Pure View: arrivano i render stampa

di Claudio Stoduto 0

Ormai ci siamo anche per Nokia e quello che sarà il suo prossimo smartphone di punta, il Nokia 9 Pure View, che abbiamo imparato a conoscere ormai da mesi a causa della fuga di notizie che era già emersa durante la scorsa torrida estate.

A seguire poi sono arrivate tante notizie in merito partendo dalla possibilità di vedere vari utilizzi delle cinque fotocamere, delle diverse impostazioni grafiche ed infine una grande diatriba su quella che sarebbe dovuta poi essere la scheda tecnica finale con cui lo smartphone sarebbe poi stato venduto sul mercato. Nel corso di queste ore sono emersi però quelli che potremmo definire come gli ultimi scatti prima del lancio ufficiale. Ma non parliamo di foto rubate o di uno smartphone appoggiato sul tavolino di un bar, bensì di quelli che sono facilmente assimilabili ai render stampa che avremo poi a seguito della presentazione nel comunicato stampa di lancio.

Da quanto emerge si nota come lo smartphone abbia ormai assunto una sua caratteristica estetica che lo contraddistingue da tutti i modelli precedenti. Sul retro sono confermate, qualora ancora ce ne fosse stato il bisogno, le cinque fotocamere che creeranno un fantastico gioco esagonale non poi così brutto da vedere. Nokia sicuramente ha voluto lavorare bene da questo punto di vista trovando anche la quadra a livello estetico con una soluzione che nel complesso non ci dispiace più di tanto. I fori nel retro saranno sette di cui appunto cinque riempiti dalle fotocamere ed i due rimanenti dedicati al flash led ed al sensore laser per la messa a fuoco dello scatto. Poco sopra si nota poi come è stato posizionato un microfono che presumiamo essere il principale per la cattura dell’audio intorno allo smartphone e che sarà sicuramente aiutato da altri posti lungo tutta la scocca laterale. Per il resto possiamo quindi dire che il design è stato in toto confermato al punto tale da avere anche i bordi arrotondati degli spigoli del display su cui si era dibattuto nel corso delle ultime settimane. Non c’era tutta questa certezza su questo elemento, ma queste immagini paiono aver spazzato via ogni possibile ulteriore dubbio.

Sulla back cover notiamo poi come campeggia la scritta Android One. Anche qui quindi abbiamo la conferma delle indiscrezioni che volevano Nokia sempre più partner stretto di Google tanto da accordarsi anche su quello che sarà per lei il top di gamma di questa prima parte dell’anno. Questo vorrà significare che sicuramente vedremo già al lancio Android Pie 9.0, ma soprattutto non dovrebbero poi esserci problemi con gli aggiornamenti per almeno due anni. A tal proposito tutto poi dipenderà anche da Google e da come la società vorrà trattare il programma Android One per evitare le enormi figuracce viste anche quest’anno dopo il rilascio di Android 9.0. Se già prima Nokia comunque puntava ad un’esperienza molto vicina a quella stock di Google, ora praticamente abbraccia in ogni aspetto il sistema operativo del robottino verde.

Purtroppo, e lo sottolineiamo a malincuore, non ci sono buone notizie sul processore. Nel senso che ormai pare definitivamente scontato che a bordo di questo smartphone ci sia lo Snapdragon 845 di Qualcomm, il modello di punta della serie top dell’azienda del 2018. Cadono quindi tutte le ultime speranze nel vedere il nuovo Snapdragon 855 che, forse, verrà rimandato solamente di qualche mese più in là. Se ricordate infatti si era parlato di una possibile versione Pro di questo Nokia 9 con qualche cambiamento solamente dal punto di vista tecnico fra cui proprio la nuova CPU. Sarà realmente così?

Attendiamo il lancio durante il prossimo Mobile World Congress 2019 di Barcellona per conoscere più da vicino tutti quelli che sono i dettagli di questo nuovo dispositivo dotato di ben cinque fotocamere.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link