LG G8 ThinQ: il prezzo sarà superiore ai 900 dollari

di Claudio Stoduto 0

Torniamo a parlare di LG e nello specifico di quello che sarà il suo prossimo smartphone di punta, LG G8 ThinQ, che vedremo a Barcellona durante il Mobile World Congress 2019 che si terrà alla fine di questo mese di febbraio.

Giusto qualche giorno fa era stata la stessa LG a notificare una delle grandi novità di questo dispositivo, la nuova fotocamera frontale con il riconoscimento del volto 3D, confermando quindi la presenza dello smartphone alla kermesse catalana. Da quel momento in poi sono partite tutta una serie di notizie in merito allo smartphone che passavano dal comunicare quelle che potevano essere delle novità a livello hardware o delle differenze in termini estetici.

Oggi però arriva una notizia che non riguarda niente di tutto questo ma che comunque ci farà sicuramente molto molto riflettere. È trapelato infatti che il prezzo di questo dispositivo potrebbe essere superiore ai 900 dollari odierni, una cifra che analizzeremo assieme successivamente. Più nello specifico è stato riportato come il prezzo ufficiale, emerso tramite un database di un operatore, sia di 1199 CAD (dollari canadesi) per il modello da 128 GB di memoria interna che al cambio consistono proprio in 900 dollari americani, circa. Questo sarebbe in linea praticamente con quanto visto lo scorso anno sul G7 ThinQ che anche lui superava la quota dei 1000 CAD salvo attestarsi al cambio con il dollaro americano sui 750 $.

Analizzando questo potenziale prezzo ci vengono in mente due questioni che sicuramente dovrebbero far riflettere un po’ tutti. 900 dollari circa potrebbero notevolmente lievitare in Europa anzi peggio ancora in Italia con un listino che dovrebbe facilmente toccare e superare quota 900 euro. Al netto di ogni aspetto sarebbe difficile giustificare da un lato questo prezzo perché siamo davanti ad un dispositivo che arriva con qualche novità e non con una rivoluzione dell’intero progetto come invece succederà per altri smartphone concorrenti. A conti fatti potrebbe quindi costare persino di più del G7 dello scorso anno il che, al netto di tutto, non avrebbe per nulla senso secondo noi. Oltre modo si tratta di una potenziale decisione ancora più discutibile qualora si prenda come riferimento l’andamento di LG sul mercato di oggi. La società coreana è indietro rispetto a tutta la concorrenza ma questo non lo diciamo in merito alle specifiche tecniche o alle innovazioni che porta, ma per quanto riguarda la strategia. LG G7 ThinQ non ha ha avuto il successo che forse meritava anche per via di un ritardo nella commercializzazione e lì, così come per questo G8, un taglio sul prezzo di lancio avrebbe sicuramente aiutato nel rendere il prodotto interessante. Con il lancio del Galaxy S10, o meglio della famiglia dei Galaxy S10, c’è il rischio che questo prodotto venga letteralmente cannibalizzato già durante lo stesso Mobile World Congress 2019 per non parlare poi della resa sul mercato. Certo è che partire da un listino inferiore e più aggressivo poteva aiutare non poco, specie in un mercato che ormai ha nel prezzo uno degli elementi cardine di scelta verso un potenziale acquisto.

Parlando di scelte sbagliate, LG ha appena lanciato anche il nuovo LG V40 che… Che in sostanza è un prodotto nato vecchio e che vedrà moltissimi scaffali piuttosto che utenti in questo modo. Già perché anche se il G8 ThinQ dovesse arrivare dopo marzo (scelta ulteriormente sbagliata) gli utenti preferirebbero prendere il modello 2019 e non un prodotto sulla carta più vecchio.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link