Pixel 3a e Pixel 3a XL: confermati gli smartphone Google economici [scheda tecnica]

di Nikolas Pitzolu 0

"]

Avevamo già sentito parlare di Google Pixel 3 Lite e Pixel 3 XL Lite, gli smartphone di fascia media made in Google. Oggi abbiamo la conferma che saranno Pixel 3a e Pixel 3a XL!

Il 2019 di Google comprenderà sicuramente i due top di gamma che si chiameranno Pixel 4 e Pixel 4 XL, terminali che includeranno la nuova distribuzione del robottino verde – giunta alla sua decima versione – e un hardware d’altissima fascia. In questo mercato che sta diventando sempre più selettivo e orientato verso la rapida successione degli smartphone di fascia media – che hanno sempre meno da invidiare a quelli di fascia altissima – c’è Google che da quando ha creato la gamma Pixel ha posizionato su un listino elevato entrambi i prodotti che da tempo rinnova annualmente.

Come la strategia di Samsung, anche Google ha deciso di lanciare due smartphone di fascia media. Prima pensavamo si chiamassero Pixel 3 e Pixel 3 XL Lite ma ora invece sappiamo che si chiameranno Pixel 3a e Pixel 3a XL!

A darci la notizia e a confermarcela è stata indirettamente la stessa Big G, che ha inserito nella prima Beta di Android Q la presenza di due nomi in codice che conosciamo bene per via del passaggio su diversi portali di benchmark. Sargo e Bonito, che sono proprio i Pixel 3 Lite e Pixel 3 XL Lite conosciuti finora!

Analizzando e spulciando tra il codice delle App di sistema, si può notare come un elenco sotto la classe “LowPowerMonitorRpmConfig” menzioni tutti i dispositivi  finora esistenti a anche i due nomi in codice citati poc’anzi: Sargo e Bonito, per l’appunto.

Ma non solo perché all’interno del codice riguardante la Google Camera ci sono altri riferimenti a Sargo e riferimenti chiari a Pixel 3a XL che all’interno della applicazione fotocamera di Google utilizza il suo nome commerciale e non quello in codice come quello del fratello minore. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, dai rumors circolati ci pare di capire che saranno molto simili a quelle degli attuali Pixel 3 e Pixel 3 XL ma con alcune “rinunce” che per forza di cose devono esistere per far variare la proposta media dalla proposta flagship.

Si parla ancora di un corpo in vetro al frontale e policarbonato al posteriore ma se nei modelli flagship non ci sarà, sui Pixel 3a e Pixel 3a XL Lite, sarà presente il jack audio da 3,5 mm. Ci saranno anche due altoparlanti per garantire un audio Stereo ma saranno posizionati diversamente sulla superficie del terminale e probabilmente saranno in basso.

Anche i prezzi dovrebbero essere abbastanza contenuti, visto che il mercato di riferimento potrebbe essere si gli Stati Uniti ma anche l’India e altri paesi in via di Sviluppo. Ovviamente poi un prezzo minore dovrebbe equivalere ad una “qualità” minore della fotocamera e sappiamo quanto questo potrebbe avvenire visto e considerato che la singola fotocamera di Pixel 3 e Pixel 3 XL – accoppiata alla Google Camera – scatti delle fotografie eccellenti in ogni situazione, anzi, sopratutto in condizione di luce scarsa.

Google potrebbe sorprenderci e portare ad un nuovo livello la fotografia della fascia media, lo ha già fatto con la gamma Pixel top di gamma fino ad adesso e chissà cosa ci riserverà il futuro.

Infine, proviamo a compilare le possibili schede tecniche. Quelle più probabili che unendo le informazioni al momento disponibili sono queste. Partiamo da Pixel 3a:

  • Display da circa 5,5 pollici in risoluzione Full HD+, a tecnologia IPS LCD con un aspetto di forma 18:9;
  • SoC Snapdragon 670 octa core realizzato ad 8 nm;
  • Tagli di memoria che partiranno da 32 GB e termineranno con una versione da 64 GB e tagli di memoria RAM disponibili pari a 4 GB in entrambi i casi (Micro SD non disponibile come ormai tradizione);
  • Fotocamera singola sul retro da 48 MPX, sarà con un teleobiettivo che avrà uno Zoom Loseless 2X con una stabilizzata ottica, con Flash a led a disposizione;
  • Fotocamera singola da 8 MPX all’anteriore stabilizzata con autofocus, senza alcun Flash;
  • Connettività WiFi a/c dual band, Bluetooth 5.1, GPS, GLONASS, GALILEO, modem 4G+ ed LTE 4G+ con ricarica rapida tramite USB Type C;
  • Sensore delle impronte digitali circolare posto nella parte posteriore;
  • Speaker Stereo sia in vivavoce che in riproduzione multimediale;
  • Dual Sim Dual Standby supportato (in alcuni paesi possibilità di utilizzare eSIM);
  • Certificazione IP67;
  • Batteria da 2915 mAh integrata con ricarica rapida grazie alla tecnologia QuickCharge;
  • Jack audio da 3,5 mm presente;
  • Sistema Operativo Android 9 Pie (non Android One) privo di personalizzazione.

Ora, infine, la scheda tecnica probabile di Pixel 3a XL:

  • Display da circa 6 pollici in risoluzione Full HD+, a tecnologia IPS LCD con un aspetto di forma 18:9;
  • SoC Snapdragon 710 octa core realizzato ad 8 nm;
  • Tagli di memoria che partiranno da 32 GB e termineranno con una versione da 64 GB e tagli di memoria RAM disponibili pari a 4 GB in entrambi i casi (Micro SD non disponibile come ormai tradizione);
  • Fotocamera singola sul retro da 48 MPX, sarà con un teleobiettivo che avrà uno Zoom Loseless 2X con una stabilizzata ottica, con Flash a led a disposizione;
  • Fotocamera singola da 8 MPX all’anteriore stabilizzata con autofocus, senza alcun Flash;
  • Connettività WiFi a/c dual band, Bluetooth 5.1, GPS, GLONASS, GALILEO, modem 4G+ ed LTE 4G+ con ricarica rapida tramite USB Type C;
  • Sensore delle impronte digitali circolare posto nella parte posteriore;
  • Speaker Stereo sia in vivavoce che in riproduzione multimediale;
  • Dual Sim Dual Standby supportato (in alcuni paesi possibilità di utilizzare eSIM);
  • Certificazione IP67;
  • Batteria da 3400 mAh integrata con ricarica rapida grazie alla tecnologia QuickCharge;
  • Jack audio da 3,5 mm presente;
  • Sistema Operativo Android 9 Pie (non Android One) privo di personalizzazione.

E ora la domanda che tutti si staranno facendo: ma Pixel 3a e Pixel 3a XL avranno il notch, solo uno dei due o nessuno dei due lo avrà?

Dai rumors pare proprio che solo Pixel 3a XL lo avrà ma sarà a forma di goccia per allinearsi al trend 2019 degli altri produttori. Google sa bene che sopratutto in un mercato veloce e fresco come l’India deve uniformarsi e offrire smartphone belli da vedere e che forniscano un feedback che faccia pensare a qualcosa di nuovo.

Vedremo che ci riserverà l’immediato futuro visto che AndroidPolice ha affermato da tempo che il periodo scelto per immetterli sul mercato potrebbe cadere nel secondo trimestre 2019 con una presentazione in India e negli Stati Uniti. E poi gran parte della battaglia si giocherà sul prezzo ma questo è un aspetto  oramai imprescindibile!

Fonte: XDA Developers

"]
Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link