Galaxy S10 5G: la velocità di download è mostruosa [test]

di Nikolas Pitzolu 0

"]

Galaxy S10 5G è un mostro di potenza e di velocità, talmente performante da far registrare un test di velocità in download sotto rete 5G da primato!

La tecnologia 5G è ad un passo da noi? Probabilmente si ma molto varierà da paese a paese, da continente a continente. Considerando che in Italia ci sono zone che ancora fanno fatica a ricevere un “semplice” segnale 3G/HSDPA, il 5G fa quasi paura per il fatto di dover essere una nuova tecnologia appoggiata su una capillarità che da sempre nel nostro paese stenta a raggiungere il 100%.

I player in tutto il mondo stanno tuttora testando le reti, network e connessioni sotto rete 5G ma ancora non abbiamo una data dal quale si possa iniziare a fare il conto alla rovescia per dare il via finalmente all’evoluzione della tecnologia Wireless che utilizziamo tutti i giorni. Tra questi player c’è sicuramente Samsung che con il suo Galaxy S10 5G (l’unico smartphone della gamma ad essere abilitato con tale tecnologia del modem) ha registrato un risultato eccellente per quanto riguarda la velocità di Download.

Il test si è svolto in Corea del Sud con la partnership tra Samsung e SK Telecom e, ovviamente, per ora è da considerarsi ideale. Il risultato del test è stato incredibile con il Galaxy S10 5G che ha raggiunto punte di 2,63 Gbps grazie al modem di ultima generazione che non solo rileva e usufruisce del 5G ma aggrega le bande di frequenza che “pesca” in quel punto del territorio per incrementare ulteriormente la velocità di download. E’ come il “download booster” che nei Galaxy antecedenti mixava rete mobile e WiFi per ottenere un incremento ancora più grande! Le bande aggregate sono miste e mischiano anche la connettività 5G e 4G+, in particolar modo è questo che ha concesso allo smartphone di ottenere questo risultato! Ovviamente questo doppio supporto di banda lungi dall’essere capillare in tutta la Corea (e ovviamente non lo sarà nemmeno in Italia) ma tant’è, è un test ideale!

Ma perché continuiamo a scrivere che questo è un risultato ideale? Semplicemente perché è un test con la rete 5G creata ad Hoc e sostanzialmente dotata di un divieto a far collegare altri smartphone 5G, qualora ce ne fossero. Insomma, se non è un test di laboratorio poco ci manca ma è necessario per valutare e capire come sono effettivamente le condizioni attuali della rete.

galaxy s10 5g

Con queste velocità di picco, SK Telecom afferma che 10 GB di dati potranno essere scaricati in 30 secondi circa e che le prestazioni saranno man mano ottimizzate e migliorate.

Ricordiamo infine che le specifiche di Galaxy S10 5G differiscono verso l’alto rispetto al Galaxy S10+, e sono queste:

  • Display da 6,7 pollici in risoluzione Quad HD+, a tecnologia Dynamic Amoled con un aspetto di forma 19,5:9;
  • SoC Snapdragon 8150 (Snapdragon 855 con GPU Adreno 640) octa core o Exynos 9820 con GPU Mali-G76 MP12 realizzato ad 8 nm;
  • Tagli di memoria che partiranno da 128 GB e finiranno con una versione Top da 1 TB e tagli di memoria RAM disponibile pari a 6 GB, arrivando anche a 12 GB per la variante 5G (Micro SD disponibile come sempre);
  • Fotocamera quadrupla sul retro (la prima da 12 MPX standard, la seconda da 12 MPX teleobiettivo, la terza da 16 MPX grandangolo e la quarta disponibile solo sulla versione 5G da 5 MPX per la profondità di campo ToF) con funzione di Zoom Loseless 2X stabilizzata otticamente, con Flash a led di fianco;
  • Fotocamera doppia da 10 MPX e da 12 MPX all’anteriore in alto a destra e stabilizzate con autofocus e con tecnologia ToF, senza alcun Flash;
  • Connettività WiFi a/c dual band, Bluetooth 5.1, GPS, GLONASS, GALILEO, modem LTE 4G+ (varianti con modem 5G solo per il Galaxy S10 5G) e ricarica rapida tramite USB Type C;
  • Sensore delle impronte digitali circolare sotto al display di tipo ultrasonico;
  • Speaker Stereo sia in vivavoce che in riproduzione multimediale;
  • Dual Sim Dual Standby supportato;
  • Dimensioni di 162,6 x 77,1 x 7,94 mm;
  • Certificazione IP68;
  • Batteria da 4500 mAh integrata con ricarica rapida per entrambe le piattaforme SoC;
  • Jack audio da 3,5 mm presente;
  • Sistema Operativo Android 9 Pie con personalizzazione Samsung One UI.

SK Telecom ha anche affermato che chiunque avesse uno smartphone 5G (e al momento sono poco accessibili e li possiamo contare sulle dita delle mani) può recarsi nei laboratori per provare gratuitamente la nuova evoluzione a standard 5G! Infine, lo smartphone arriverà più avanti per ovvie ragioni di copertura 5G worldwide. Il prezzo non è stato ancora comunicato ma sarà sicuramente più elevato e potrebbe sfiorare i 1700 euro. Basteranno per giustificare la presenza di un modem 5G e di un hardware top di gamma? Decidetelo voi!

Fonte: GSMArena

"]
Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link