Huawei P20 Lite 2019 si mostra nelle prime fotografie

di Claudio Stoduto 0

Torniamo a parlare di Huawei in quello che è sicuramente il mese di attenzione dedicato ad Honor che con la sua nuova famiglia degli Honor 20 farà parlare di sé nel corso delle prossime settimane. Detto questo però il brand principale non si ferma ed anzi sembra proprio che nei prossimi mesi siano pronti per arrivare dei nuovi dispositivi estremamente interessanti e che forse abbiamo anche già imparato a conoscere nel corso di questi ultimi due anni.

Il riferimento va alle voci che sono emerse in queste ore e che parlano più da vicino del nuovo Huawei P20 Lite 2019. Così come successo nel 2017, la società cinese potrebbe aver deciso di continuare con la sua strategia di voler prendere la generazione precedente del modello Lite dei top di gamma e riproporla con il suffisso dell’anno corrente ad un prezzo inferiore e con un design e delle specifiche differenti ed allo stesso tempo aggiornate. Sembra quindi essere il caso anche di questo nuovo P20 Lite 2019 che mostrerà tutte le novità viste nel corso di questi ultimi mesi direttamente su quello che erano le ceneri del vecchio modello.

Partiamo con l’analizzare la componente estetica del prodotto a cui stiamo facendo riferimento che si dimostra essere assolutamente in linea con i tempi che corrono. Il design infatti non riporta, frontalmente, il notch tanto chiacchierato e visto anche nel corso del 2018 sui prodotti medio di gamma ma il più attuale foro. Huawei, figlia anche dei test e delle scelte fatte proprio sui prodotti Honor e non solo, parrebbe aver scelto questa strada per il prodotto in questione anche per cercare di differenziare un minimo la sua gamma di fascia media secondo noi. Nessuna novità sui colori (nero, blu e rosso) che, per quanti belli, sgargianti e sicuramente adatti per non passare inosservati, sono in linea con quanto avevamo già visto offrire dal colosso cinese.

Sulle specifiche invece si sa giusto qualche dettaglio ma ancora nulla di realmente concreto. Il processore dovrebbe essere quasi certamente il Kirin 710 di ultima generazione che verrebbe poi equipaggiato con ben 4 GB di memoria RAM ed almeno 64 GB di spazio interno espandibile tramite microSD. La diagonale del display dovrebbe essere da 5,84 pollici che, nonostante sembri importante, potrebbe facilmente far risultare lo smartphone compatto per via della totalità della presenza del display nella parte anteriore. Infine sulle fotocamere, come notiamo, si potrebbe aver scelto un’installazione composta da tre differenti sensori tra cui uno primario da ben 24 megapixel con un’apertura pari a f/1.8.

Attendiamo a questo punto maggiori dettagli sulla potenziale commercializzazione che potrebbe avvenire a breve ed ad un prezzo di circa 329 euro.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link