Hongmeng OS di Huawei è più veloce di Android grazie al nuovo framework | ART 2?

di Nikolas Pitzolu 0

Hongmeng OS è più veloce e più sicuro di Android e di tutti gli altri sistemi operativi in commercio, lo riferisce Ren Zhengfei, il fondatore di Huawei.

Pensavate che la questione Hongmeng OS, con la “conclusione” della vicenda tra USA e Cina, si fosse archiviata? Nemmeno per sogno! Huawei ha ormai tolto dal cassetto il suo OS e ha tutta l’intenzione di usarlo, prima o poi…

Nei laboratori di Huawei si continuano i test e lo stato dei lavori attuale ce lo riferisce proprio il fondatore della società Cinese, Ren Zhengfei. Durante un’intervista, il massimo dirigente ha affrontato la questione, pur non sbilanciandosi troppo in termini di come sarà realizzato e quando arriverà.

Fine Ban: Huawei può tornare a collaborare con le aziende americane!

Ren afferma che è vero, il piano B è sempre stato nei pensieri di Huawei ma ultimamente il team se la stava prendendo un po’ con calma. Insomma, la base dell’OS era già pronta ma nell’ultimo periodo (prima dell’improvviso ban indetto da Trump) non si era pensato a completarlo catalogando la questione come “in progress”.

Apple ha il suo ecosistema, Samsung stessa cosa e ora Huawei, tramite il suo nuovo OS, vuole puntare proprio a questo. Con Android è sempre stato più difficile, per via dell’obbligo che ha l’azienda di inserire le App della società di Big G nel suo software cucito con la EMUI che, la maggior parte delle volte, sono dei “doppioni” delle App che anche Huawei preinstalla.

Ad un certo punto dell’intervista  Ren afferma che Hongmeng OS è più veloce e sicuro di Android e di macOS! Frase forte perché va a chiamare in causa il sistema operativo mobile più utilizzato al mondo e il sistema operativo desktop di Apple. Con questo si intende che non è solo un sistema operativo Mobile ma andrà a muovere anche computer, router, data center, smart home e in futuro automobili senza conducente. Ovviamente il sistema operativo si adatterà al contesto di utilizzo, proprio come doveva fare Windows Mobile 10, per lo meno come lo aveva pensato Microsoft.

Tornando alla velocità che durante l’intervista viene menzionata più volte, continua affermando che l’OS sarà progettato attorno all’esecuzione rapidissima dei comandi impartiti, si parla di una latenza inferiore ai 5 millisecondi per far seguire un comando.

Huawei ha trovato l’escamotage? Incontro con Jolla per Sailfish OS | EDITORIALE

Questo fa riflettere in chiave parallela perché pur migliorandolo, Google non ha mai affermato di essere al lavoro su ART 2, il suo motore per utilizzare e far girare le applicazioni nella sua interezza. Ed essendo Hongmeng OS capace di emulare le applicazione dell’OS Google, servirà senz’altro ottimizzazione e potenza per eseguirle in un ambiente che non è il “suo habitat”.

A proposito di Applicazioni, sarà dura avere i software che servono, sopratutto all’inizio. In ogni caso Zhengfei afferma che il team si impegnerà in prima persona, anche per portare gli sviluppatori a creare nuove App per Hongmeng OS. Ci riusciranno? La sfida è davvero difficile, visto che il precedente che non ce l’ha fatta si chiama Windows Mobile 10.

E voi che ne pensate? Sarà davvero un sistema operativo che cambierà le carte in tavola?

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link