Il CEO di Huawei utilizza già da tempo Mate X… E si trova bene!

di Nikolas Pitzolu 0

Il CEO di Huawei sta già utilizzando da tempo il primo smartphone pieghevole della sua azienda, e a suo dire si trova anche molto bene!

Dopo che il CEO di Samsung si è scusato tramite una lettera aperta nei confronti del mondo, e in particolare dei suoi clienti, per aver avuto troppa fretta di immettere sul mercato Galaxy Fold, Huawei con il suo Mate X è sempre rimasta un po’ alla finestra. Diciamo che durante il MWC 2019 il Galaxy Fold sembrava già pronto mentre Mate X un pò più prototipo. Di fatti anche quest’ultimo ha subito dei ritardi ma principalmente dovuti alla diatriba tra Stati Uniti e Cina che hanno posticipato tutto l’iter di certificazioni di qualche mese.

Ma in tutto questo tram tram di problemi e ritardi, il Mate X potrebbe essere il primo ad essere immesso sul mercato, tutte le certificazioni sono state accettate compresa quella che mancava riguardo l’utilizzo della rete radiomobile di nuova generazione: il 5G. Detto questo, le indiscrezioni parlano del mese di agosto come mese ideale per l’esordio e molto probabilmente sarà presente in forma definitiva ad IFA 2019, appuntamento fisso per Huawei che sarà presente tra gli stand proprio tra la fine di agosto e l’inizio del mese di settembre.

Ma tutta questa attesa non vale – ovviamente – per il CEO di Huawei che da buon privilegiato sta usando da mesi Mate X e lui stesso afferma anche di trovarsi molto bene! Richard Yu si è fatto fotografare mentre utilizza la sua unità e secondo chi ha postato gli scatti è molto contento di utilizzare il dispositivo e non ha nessun problema a mostrarlo.

Per quanto riguarda il dispositivo, non ci sembra affatto diverso da quello che abbiamo visto al MWC 2019, se pur dietro ad una teca. In ogni caso, come detto in apertura, le parti potrebbero ribaltarsi, con Mate X ad arrivare sul mercato ad agosto e Galaxy Fold a settembre inoltrato.

Samsung Galaxy Fold arriva a settembre, ora è ufficiale!

Proprio oggi infatti Samsung è uscita allo scoperto indicando il “rientro dalle ferie” il mese migliore per presentarlo. E intanto Royole FlexPay ha il suo smartphone pieghevole in commercio  da quasi ormai un anno battendo le grandi aziende, tutte sul tempo. Insomma, tra i due litiganti il terzo gode.

Intanto, per ingannare l’attesa, vi diciamo che entrambi gli smartphone pieghevoli NON saranno dotati del vetro anteriore come promesso, Corning non è riuscita ancora a mettere in produzione la sua “copertura” adatta a proteggere questi particolari tipi di smartphone pieghevoli.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.