Huawei Mate 30 Pro: render e specifiche

di Giuseppe La Terza 0

Mate 30 Pro

Huawei ha recentemente confermato che lancerà la serie Mate 30 il 19 settembre a Monaco di Baviera, in Germania. PriceBaba ha collaborato con il noto leaker OnLeaks per condividere i render del prossimo Huawei Mate 30 Pro, rivelando anche alcune delle specifiche tecniche.

I render di Huawei Mate 30 Pro mostrano un design premium con una parte posteriore in vetro come il precedente Mate 20 Pro dello scorso anno. Il pannello posteriore ha un nuovo alloggiamento circolare per le quad-camera che sono disposte in griglia 2 x 2. Nell’angolo sinistro del guscio posteriore trova spazio il doppio flash LED, un sensore e il marchio Leica.

Mate 30 Pro misura circa 158,1 x 73,6 x 8,7 mm e lo spessore del dispositivo arriva a quasi 9,7 mm se teniamo conto della sporgenza della fotocamera. Il pannello frontale, invece, un display con bordi curvi e una tacca ridotta. Poiché i bordi curvi dello schermo sembrano fluire sui lati, viene soprannominato display “a cascata”. Al momento non sappiamo quale sia precisamente la diagonale del display, ma dovrebbe essere intorno ai 6,6 pollici. Nella tacca ridotta troveranno spazio ben tre camere frontali e altri sensori. Al momento non sappiamo se sarà presente lo sblocco facciale 3D e il sensore di impronte digitali sullo schermo, anche se quest’ultimo è molto probabile.

Huawei-Mate-30-Pro_5K_1 Mate 30 Pro Huawei-Mate-30-Pro_5K_3 Huawei-Mate-30-Pro_5K_4

Non sono presenti pulsanti del volume sul dispositivo, mentre il tasto di accensione può essere visto sul bordo destro. Potrebbe esserci un’area sensibile al tocco sopra il pulsante di accensione per controllare il volume. Nel bordo inferiore troviamo un vassoio per l’alloggiamento della SIM, una porta USB-C e un altoparlante esterno. Un blaster IR e un microfono si trovano nella parte superiore del dispositivo.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, lo smartphone sarà alimentato dal chipset Hisilicon Kirin 990 che include un modem 5G. La fotocamera posteriore, invece, potrebbe includere una coppia di obiettivi da 40 megapixel, un obiettivo da 8 megapixel e un sensore ToF 3D. L’autonomia sarà garantita da una batteria da 4.500 mAh con supporto per la ricarica rapida da 55 W. Ancora nebulosa la questione relativa al sistema operativo, visto che al momento lo smartphone potrebbe non disporre della certificazione Google.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.
SEGUICI E RESTA AGGIORNATO!
 
close-link