Motorola One Macro è UFFICIALE

di Claudio Stoduto 0

Dopo varie settimane di indiscrezioni, ecco che arriva ufficialmente sul mercato il nuovo Motorola One Macro, un dispositivo interessante e particolare a modo suo per l’azienda guidata da Lenovo.

Possiamo tranquillamente partire la disamina con l’elemento centrale nonché quello che sicuramente farà più discutere a modo suo: il sistema delle tre fotocamere posteriori. Così come confermato dai vari leaks emersi, Motorola ha scelto una strada in parte tutta sua prendendo una lente primaria di più grandi dimensioni posta sopra le altre due che invece assomigliano al più classico dei semafori che abbiamo visto in Rete in questo ultimo periodo. A livello tecnico, il primo sensore è da ben 13 megapixel con un’apertura f/2.0 ed i pixel con dimensioni pari a 1.12μm. Il secondo ed il terzo sensore invece sono entrambi da 2 megapixel e sono dedicati uno per le fotografie macro ed uno invece per quanto riguarda la modalità ritratto. Entrambi hanno un’apertura f/2.2 e pixel di dimensioni pari a 1.75μm.

Parlando invece del resto della scheda tecnica, abbiamo a disposizione una CPU MediaTek Helio P70 quad core da 2.1 GHz. di frequenza massima ed una GPU Mali G72 MP3. Il display sarà invece un’unità in 19:9 per quanto riguarda l’aspetto di forma ed una diagonale particolare da 6,2 pollici. La risoluzione non sarà molto elevata visto che siamo sul classico HD+, pari a 1520 x 720 pixel. 4 GB sarà la RAM a disposizione mentre 64 GB sarà lo spazio per l’utente espandibile tramite microSD fino a 512 GB. Non manca il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, il jack da 3,5 mm e la radio FM. La batteria è da ben 4000 mAh e dovrebbe garantire una resa decisamente ottima anche al netto del processore Helio di MediaTek. Niente Android One, come invece si aspettavano in molti purtroppo, ma una versione di Android completamente personalizzata da Motorola.

Le vendite partiranno dal prossimo 12 ottobre nella colorazione Space Blue. Al momento non abbiamo dettagli su un potenziale arrivo anche in Europa nel corso delle prossime settimane.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.