Huawei Mate X 5G debutterà in Cina il 15 novembre!

di Claudio Sardaro 0

Huawei Mate X

Huawei Mate X è finalmente pronto al lancio, ma solo in Cina! L’azienda ha svelato il device nel corso di MWC2019 e, dopo i rinvii, sta per arrivare il tanto atteso momento del suo debutto.

Dopo tanti rinvii e speculazioni, Huawei ha finalmente una data per il rilascio ufficiale del suo primo foldable, il Mate X! Il 15 novembre sarà infatti disponibile solo in Cina nell’unica variante 5G che monta 8GB di memoria RAM e 512GB di memoria interna. Huawei Mate X è mosso dal nuovo Kirin 980 già visto sulla serie P30 e annunciato nel corso di IFA 2018. La batteria è doppia e ha capacità totale di 4500 mAh e supporta la ricarica rapida Huawei Super Charge da 55 W che permette di raggiungere l’85% della capacità completa in appena 30 minuti.

Le specifiche del display non si discostano  quelle annunciate durante il primo evento di lancio di circa 9 mesi fa: nella parte frontale abbiamo un display da 6,6 pollici con rapporto di forma 19.5:9 e risoluzione di 2480 x 1148 pixel, nella parte posteriore abbiamo un display da 6,38 pollici con rapporto di forma 25:9 e risoluzione di 2480 x 952 pixel, mentre quando lo si utilizza completamente aperto, i “due” display si uniscono e formano un enorme display da 8 pollici con rapporto di forma 8:7.1 e risoluzione di 2480 x 2220 pixel.

Huawei Mate X

Sul retro del Huawei Mate X trovano posto ben quattro fotocamere: una da 40 megapixel stabilizzato sia otticamente che a livello software, una da 8 megapixel con funzionalità telephoto a 3x, una da 16 megapixel grandangolare ed un sensore 3D. Oltre allo zoom ottico, il dispositivo è in grado di scattare foto fino a 45x con zoom ibrido.

Il prezzo per il mercato cinese è fissato a 16999 yuan (circa 2150€): l’azienda inoltre ha promesso di offrire sconti sull’eventuale riparazione del display in caso di danni accidentali provocati dal cliente.

Stando a quanto dichiarato dalla stessa Huawei, nel corso del 2020 arriverà una nuova versione del dispositivo che si chiamerà Mate Xs che, oltre a piccoli miglioramenti, integrerà il Kirin 990 5G presentato nel corso di settembre.

Non abbiamo conferme o smentite circa l’eventuale disponibilità del device anche in altri mercati: questo potrebbe essere legato alle vicende che hanno coinvolto Huawei nell’ultimo periodo e che non permettono all’azienda di installare le Google Apps sui propri nuovi device. Detto questo, non vediamo comunque l’ora scoprire il Mate X!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.