Oppo Reno 2 è il GIUSTO COMPROMESSO! – Recensione

di Andrea Cervone 0

Oppo Reno 2 è finalmente disponibile anche in Italia e noi l’abbiamo potuto provare sin da prima della presentazione tenutasi a Londra la scorsa settimana. Siamo quindi pronti per raccontarvi uno dei dispositivi medi di gamma più interessanti dell’anno e probabilmente destinato a diventare un vero e proprio best-buy del 2019.

Dopo la sorpresa di Oppo Reno a maggio, ci ritroviamo nuovamente dinanzi alla serie “Reno” del brand cinese e questa volta vi parliamo del diretto successore dello smartphone recensito solo pochi mesi fa; Oppo Reno 2 rappresenta infatti un’evoluzione di quel dispositivo che ci aveva convinto più di ogni altro nella relativa fascia di prezzo.

Design

A livello estetico qualcosina è cambiato, ma non troppo. Oppo Reno 2 reinterpreta le linee generali del suo predecessore apportando alcune modifiche sia sul fronte che sul retro. La back cover in questo caso è infatti realizzata in vetro lucido e preserva la caratteristica peculiare della famiglia Reno, cioè la presenza di una “sfera” protettiva per mettere al riparo le fotocamere, tutte completamente a filo con la scocca. Un particolare ormai sempre più raro nel panorama smartphone.

Hardware

A livello hardware il nuovo Oppo Reno 2 include un processore Qualcomm Snapdragon 730G, versione leggermente più evoluta del chip che trovavamo su Oppo Reno. La GPU è una Adreno 618, mentre RAM e ROM raddoppiano, passando rispettivamente a 8 GB e a 256 GB, quest’ultima espandibile tramite microSD fino ad ulteriori 256 GB. Nell’utilizzo quotidiano e anche in quello più spinto il dispositivo si comporta davvero bene, mettendo in mostra soli leggeri riscaldamenti durante il gaming più intenso. Tuttavia anche in questi casi Oppo Reno 2 non mette in luce rallentamenti di sorta e il livello di dettaglio viene sempre tenuto al massimo.

oppo-reno-2

Schermo

Lo schermo su Oppo Reno 2 cresce in dimensioni e in rapporto di forma, ora 21:9 e da 6.5 pollici (rispetto ai 18:9, 6.4 pollici di Oppo Reno). Tuttavia non cambia la sostanza e la qualità generale percepita: questo schermo AMOLED è sicuramente tra le migliori proposte in ambito Android e senza dubbio è il miglior pannello nella fascia media. La risposta del touch è veloce e precisa, ma purtroppo, rispetto al OnePlus 7T, gemello di questo Reno 2, manca il refresh rate a 90Hz. Nulla di gravissimo e di irrinunciabile, si intende, ma comunque un dettaglio che avrebbe arricchito ulteriormente questo smartphone. La visione in esterna è perfetta ed garantita da un livello massimo di luminosità davvero importante; buono il contrasto e quasi perfetto l’angolo di visione.

Connettività e Audio

Connettività completissima su Oppo Reno 2: in sintesi troviamo il Bluetooth 5.0, il WiFi Dual-Band, l’LTE/4G (no 5G purtroppo) l’USB-C come porta di ricarica e anche il jack per consentire l’ascolto via cavo della musica. Parlando di audio lo speaker su Oppo Reno 2 è singolo ma riesce comunque ad offrire un audio di qualità più che soddisfacente. Certo, non aspettatevi bassi profondi e un’immersività di livello, ma potrete comunque ascoltare la vostra musica e godervi i contenuti multimediali anche senza ricorrere a cuffie e speaker esterni. La ricezione del dispositivo è nella media e anche la qualità in chiamata non ci ha sorpreso, ma nemmeno deluso. Un dispositivo onesto anche dal punto di vista delle velocità di rete che si possono raggiungere sotto rete dati e WiFi.

Software

Classico software Oppo a bordo del nuovo Oppo Reno 2. Interfaccia semplice ma completa, colorata ma elegante. Certo, c’è un po’ troppo di iOS all’interno, ma nel complesso l’esperienza è fluida e personalizzabile all’occorrenza. Si apprezza il nuovo menu laterale a swipe per avere sempre a portata di mano delle azioni rapide e ricorrenti. Questo menu è tra l’altro pienamente personalizzabile. Segnaliamo anche la presenza di una modalità gaming che migliora l’esperienza di gioco. La base è ovviamente Android 10 con tutte le sue caratteristiche.

Fotocamera

Il modulo fotocamera di Oppo Reno 2 si compone, addirittura, di 5 sensori. Parlando subito della fotocamera anteriore, questa è nascosta nel sistema a scorrimento e utilizza un sensore da 16 megapixel. I selfie vengono davvero molto bene, sia con che senza modalità ritratto, anche se bisogna tenere particolarmente fermo il telefono per ottenere scatti non mossi. Spostandoci sul retro troviamo un sensore ToF per la gestione della profondità di campo (2 mpx) un teleobiettivo con ingrandimento 2x ottico e 5x ibrido con sensore da 8 megapixel, l’ottica super-grandangolare da 13 megapixel e il sensore principale per la grandangolare che è un Sony IMX586 da 48 megapixel. Immancabile è anche il supporto all’intelligenza artificiale con riconoscimento delle scene. Gli scatti (ma anche i video) di Oppo Reno 2 mi hanno convinto davvero parecchio – trovate alcuni sample nella video recensione – e anche in notturna il telefono si comporta davvero bene grazie alla presenza di una modalità notte davvero efficiente. Nei video si fa sempre apprezzare un ottimo livello di dettaglio e una stabilizzazione (elettronica e ottica) di ottima fattura.

oppo-reno-2

Batteria

La batteria inclusa in Oppo Reno 2 è una 4.000 mAh, chiaramente non rimovibile, e sprovvista purtroppo di ricarica wireless. Tuttavia Oppo compensa con un sistema di ricarica davvero efficiente che permette di portare la batteria da 0% a 50% in appena 30 minuti. L’autonomia del dispositivo è davvero ottima e permette di arrivare a fine giornata (inoltrata) ancora con un 20-30% di batteria; utilizzando le modalità di risparmio questo dato può essere agevolmente migliorato. Ci troviamo quindi dinnanzi ad uno smartphone che non da assolutamente problemi dal punto di vista della batteria.

opporremo-2

Prezzo e Conclusioni

Al momento Oppo Reno 2 non è ancora disponibile per l’acquisto su Amazon – store che vi consigliamo per via delle sue politiche di spedizione e assistenza post-vendita – ma dovrebbe arrivare presto a catalogo. Al momento potete acquistare il dispositivo dalle migliori catene online e fisiche, nonchè dallo store ufficiale di Oppo, per 499€. Con questo prezzo di entrata Oppo Reno 2 va a competere direttamente con i mostri sacri della fascia media e medio-alto, nonché con il recente OnePlus 7T. Personalmente non consiglierei altro smartphone Android su queste cifre: Oppo è riuscita a posizionare il suo Reno 2 su un prezzo di vendita accattivante e che probabilmente intercetta le esigenze di molti, sia da un punto di vista dell’hardware che dell’esperienza utente generale.

oppo-reno-2

8.7

Oppo Reno 2 è davvero il giusto compromesso per la maggior parte dell’utenza: coniuga un design piacevole con un hardware di tutto rispetto, con uno schermo appagante e con un modulo fotocamera ben studiato e versatile. Completano il quadro un’autonomia davvero niente male e un software al passo con i tempi, seppur ancora imperfetto da un punto di vista della traduzione. A 500€ è comunque difficile trovare di meglio e per questo Oppo Reno 2 è sicuramente lo smartphone che consigliamo in questa fascia di prezzo.

Design
8.5
85%
Hardware
8.5
85%
Schermo
9.0
90%
Connettività
9.5
95%
Audio
8.0
80%
Software
8.0
80%
Fotocamera
9.0
90%
Batteria
9.0
90%
Qualità/Prezzo
9.0
90%
Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.