Xiaomi Mi 10 UFFICIALE: data di lancio fissata e primi dettagli

di Nikolas Pitzolu 0

Durante il Tech Summit, i brand della telefonia mondiale hanno annunciato i loro prossimi passi. Il filo conduttore è lo Snapdragon 865.

Come ogni anno, il Tech Summit è uno degli eventi che più attira l’attenzione mediatica, ma anche degli immensi brand tecnologici che vi partecipano. Ci sono principalmente brand Cinesi e, come ben sappiamo, la maggior parte la fanno da padrone nel mercato degli smartphone worldwide.

All’evento ci sono Oppo, HMD Global, Lenovo, Xiaomi, realtà minori, etc… E proprio l’azienda della MIUI ha annunciato che nel primo trimestre del 2020 arriverà lo Xiaomi Mi 10. Ovviamente ce lo aspettavamo, come ci aspettavamo che sarebbe stato mosso dal SoC Snapdragon 865! Non ci aspettavamo che l’azienda lo annunciasse così senza prima organizzare una consueta presentazione (che comunque ci sarà). E un indizio tra le righe è sicuramente che essendo il nome ormai ufficiale, l’indizio che il Redmi K30 sarò “Europizzato” tramite il nome Xiaomi Mi 10T è più che una conferma.

Tornando agli altri brand, tutti hanno annunciato che nel 2020 si affideranno a processori Qualcomm per i propri smartphone, con particolar interesse a dotare i relativi top di gamma dello Snapdragon 865. Quello Snapdragon 865 che, tra l’altro, ancora nemmeno è stato ufficializzato dall’azienda Americana.

Ne abbiamo parlato noi e uno dei dubbi, in attesa dell’ufficialità, è se esisterà uno Snapdragon 865 con modem 4G e uno con modem 5G, oppure se hardware parlando sarà identico e inibito invece tramite firmare.

Ci saranno anche i top smartphone Lenovo, Oppo e HMD (Nokia) anche se i rispettivi dirigenti hanno tenuto le bocche cucite! Lenovo altresì ha affermato che oltre al SoC flagship Qualcomm, ci sarà spazio anche per l’utilizzo dello Snapdragon 765, anche qui senza però menzionare alcun dispositivo.

E Nokia? stesse dichiarazione degli altri brand, con un occhio di riguardo nel portare il 5G ovunque, medio e base gamma inclusi. Un Nokia 2 con 5G? Chissà, magari è più vicino di quanto immaginiamo!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.