Nearby Sharing: l’AirDrop di Google si mostra in video

di Giuseppe La Terza 0

Nearby Sharing

AirDrop avrà presto molti concorrenti su Android. Dopo aver visto le prime immagini del prossimo Quick Share di Samsung, che dovrebbe essere lanciato con il Galaxy S20 a febbraio, oggi possiamo dare un’occhiata a Nearby Sharing, la soluzione di Google precedentemente nota come Fast Share.

I ragazzi di XDA-Developers ci hanno dato la possibilità di dare una prima occhiata a Nearby Sharing l’anno scorso con alcuni screenshot, ma al momento non funzionava. Ora possiamo finalmente vederlo in azione in un video grazie allo sviluppatore riconosciuto XDA Quinny899.

Nel video, Mishaal Rahman di XDA-Developers mostra la nuova funzionalità in esecuzione su Pixel 2 XL e Pixel 4. Mostra che ci saranno tre opzioni di visibilità, tra cui, nascoste, visibili a tutti i contatti o visibili solo a contatti specifici. Ci sono anche impostazioni che ti consentono di cambiare l’account Google utilizzato e di impostare il nome del dispositivo che stai utilizzando.

Infine, potremo decidere quando trasferire i file, se consentire l’uso dei dati mobili, restare solo con il Wi-Fi o completare la transazione senza Internet. Nearby Sharing utilizzerà i servizi di localizzazione per trovare dispositivi presenti nella zona per effettuare trasferimenti e avviare l’handshake tramite Bluetooth. Successivamente, dovrebbe utilizzare il Wi-Fi per spostare rapidamente i file da un dispositivo all’altro.

Nel video, Rahman mostra quattro trasferimenti di file, uno dei quali fallito, dimostrando che la funzionalità presenta ancora alcune stranezze. Tuttavia, sui tre trasferimenti riusciti, è stato in grado di inviare foto e video tra i due telefoni abbastanza rapidamente. Ciò dimostra che, quando funziona, funziona davvero bene.

Nell’esempio di XDA vengono utilizzati due smarpthone di Google, ma Quinny899 ha rivelato di essere stato in grado di farlo funzionare anche tra un dispositivo Pixel e uno OnePlus, il che dimostra che tale funzione potrebbe arrivare anche su altri smartphone.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.